Questo sito contribuisce alla audience di

Vittoria! Ci pensano Materazzi e Inzaghi

Gli azzurri battono 2-0 i cechi e approdano agli ottavi vincendo il girone. Eroi di giornata i panchinari Materazzi e Inzaghi. Avanti!

E’ stata dura, ma ce l’abbiamo fatta, direbbe il saggio delle frasi fatte. L’Italia batte la Repubblica Ceca 2-0 nella terza partita del girone ed approda agli ottavi di finale da prima classificata. Insomma, dopo due giorni carichi di tensione, abbiamo tirato un sospiro di sollievo…

 

Lippi ha presentato ad Amburgo una formazione più accorta, senza Toni e con Camoranesi (insieme a Totti) dietro all’unica punta Gilardino. Sarà forse per questo che gli azzurri partono timorosi, e i cechi tirano più volte in porta: Buffon non s’intimidisce e para tutto. Poi s’infortuna pure Nesta (al 99% non ci sarà nemmeno agli ottavi) ed al suo posto entra Materazzi: sarà il “Man of the match“.
A metà del primo tempo infatti Totti va a calciare un angolo proprio per la testa di Materazzi, che stacca splendidamente e mette in rete: 1-0 e palla al centro.
Gli azzurri si tranquillizzano e tirano un sospiro di sollievo ancora più profondo quando l’arbitro caccia Polak per doppia ammonizione.
Nella ripresa le altre sostituzioni: mentre Del Piero si rimette malinconicamente seduto, entrano Barone e Inzaghi. Proprio SuperPippo, dopo due gol sfiorati, mette il sigillo della sicurezza al termine di 50 metri di corsa solitaria: lo stadio è tutto per lui.

 

Finale: azzurri abbracciati che rendono l’onore delle armi a Nedved (alla sua ultima partita?), e pensano al prossimo avversario. Ci si rivede lunedi alle 17…

 

(foto ap/lucabruno info690.com)

 

Argomenti