Questo sito contribuisce alla audience di

Quindici volte Inter

Grazie alla vittoria dell’Atalanta sulla Roma, con il 2-1 sul Siena i nerazzurri vincono matematicamente il loro quindicesimo scudetto. Vittorie anche per Milan e Fiorentina (sulla Lazio).

Finalmente il grande momento è arrivato: interisti di tutto il mondo unitevi e festeggiate il vostro quindicesimo scudetto. L’Inter ha matematicamente vinto, con 5 giornate di anticipo, grazie alla concomitante sconfitta della Roma a Bergamo contro l’Atalanta.

La squadra del Mancio ha tagliato il traguardo grazie alla vittoria a Siena per 2-1, ottenuta con una doppietta di Materazzi inframezzata da un colpo di testa di Negro. Il primo gol dell’Inter è arrivato grazie ad un tap-in del Marco nazionale in una furibonda mischia davanti a Manninger, poi è arrivato il pareggio di Negro su un mezzo svarione della difesa e infine il gol decisivo su rigore, ancora di Materazzi. Una doppietta che arriva dal giocatore interista che forse lo meritava di più.

La Roma ha alzato bandiera bianca a Bergamo contro un’Atalanta pimpante e aggressiva. Doni ha fatto 1-0, poi Zampagna ha raddoppiato con un gol fantastico, che se l’avesse fatto Ronaldo avrebbe avuto prime pagine da qui a metà luglio. I giallorossi hanno provato a rimediare, ma non sono andati oltre il gol partita di Perrotta.

Vittoria importante del Milan, che ha scavato un solco tra sé e le inseguitrici della zona Champions League, avvicinando anche la Lazio sconfitta in casa dalla Fiorentina. C’è stato tanto Ronaldo nella vittoria 3-1 sul Cagliari: per il Fenomeno fragorosa doppietta (gli altri gol di Suazo e Pirlo).

All’Olimpico la Fiorentina ha battuto una Lazio che non perdeva da un bel po’: è bastato un colpo di testa di Mutu, su splendido assist di Jorgensen.

Ultime righe per dire dell’ennesimo gol di Lucarelli, pur nella sconfitta del suo Livorno contro il Chievo (1-2, ma che sfortuna per gli amaranto), dell’importante vittoria della Samp sul Messina (3-1), dell’innocuo 0-0 tra Empoli e Torino, dell’atteso pareggio 1-1 tra Reggina e Udinese.

(foto dal sito campione d’Italia inter.it)

Argomenti