Questo sito contribuisce alla audience di

Liga: Barcellona tritatutto, la lotta ormai è tra le inseguitrici.

Risalgono Deportivo, Atletico, Real Madrid; valanghe di gol per il Numancia e l’Osasuna.

Neppure il sottomarino giallo riesce a fermare l’armata blaugrana. Dopo una prima frazione che vede Giuseppe Rossi vicino al gol del vantaggio, nella ripresa è lo stesso folletto italiano che serve su un piatto d’argento la palla dell’1-0 per la testa di Cani. Guardiola non si scompone e l’uno-due micidiale stavolta arriva grazie a Keita ed Henry, bravissimi a finalizzare due traversoni dalla destra. Maluccio il Siviglia che non va oltre lo 0-0 in casa del Maiorca, risultato che tuttavia consente a Maresca & C. di rimanere soli al secondo posto. Si rialza invece il Real Madrid: dopo qualche brivido iniziale, per superare il Valencia al Bernabeu basta uno slalom pazzesco di Robben che manda in rete il giovane argentino Higuain, sempre più erede di Raul in ‘camiseta blanca’.

RISULTATI 16° TURNO:

Racing Santander - Malaga 1-1;
Sporting Gijon - Almeria 1-0;
Betis Siviglia - Atletico Bilbao 0-1;
Real Madrid - Valencia 1-0;
Maiorca - Siviglia 0-0;
Numancia - Valladolid 4-3;
Osasuna - Getafe 5-2;
Villareal - Barcellona 1-2;
Espanyol - Atletico Madrid 2-3;
Deportivo La Coruna - Recreativo Huelva 4-1.

CLASSIFICA: Barcellona 41; Siviglia 31; Valencia, Atletico Madrid 30; Villareal, Real Madrid 29; Deportivo La Coruna 27; Valladolid 23; Malaga 22; Getafe, Sporting Gijon 21; Athletic Bilbao 19; Betis Siviglia, Racing Santander 18; Numancia 17; Almeria 16; Espanyol 14; Maiorca, Recreativo Huelva 13; Osasuna 12.