Questo sito contribuisce alla audience di

La champions parla inglese e spagnolo

Quattro qualificate contro le tre italiane; en plein portoghese, poi una tedesca, una greca ed una francese

Era quasi tutto deciso dopo il quinto turno, ma la due giorni di Champions ha deciso le prime e le seconde della classe. Verdetti importanti perché vincoleranno il sorteggio del prossimo 19 dicembre a Nyon, quando saranno noti i tanto attesi accoppiamenti per gli otavi di finale.

Saranno dunque ‘teste di serie’ le seguenti formazioni che hanno chiuso il loro raggruppamento davanti alle altre: Roma, Barcellona, Liverpool, Panathinaikos, Manchester United, Juventus, Bayern Monaco e Porto.

Ognuna se la dovrà vedere con una seconda di qualsiasi altro girone. Non sono possibili ottavi di finale tra formazioni della stessa nazionalità. Ma ecco le seconde: Chelsea, Sporting Lisbona, Atletico Madrid, Inter, Villareal, Real Madrid, Lione ed Arsenal.

Curiosa dunque la sorte del Barcellona, che avrà un sorteggio molto ristretto a causa delle tre spagnole che hanno chiuso come seconde il loro girone e, non potendo affrontare lo Sporting secondo proprio dietro ai blaugrana, ecco che le possibili avversarie saranno solo 4: Chelsea, Inter, Lione o Arsenal. In tutti i casi ci sarà una eliminata di lusso.

Seguono a ruota con 5 possibili avversarie Liverpool e Manchester United: quelle in comune sono Sporting Lisbona, Inter, Real Madrid e Lione, con gli uomini di Benitez che aggiungono il Villareal alla loro lista e i campioni in carica l’Atleico Madrid. 5 possibili incroci anche per l’Inter: Barcellona, Liverpool, Manchester, Porto e Bayern, con Mourinho che auspica i red devils più che altro come punizione per il girone disputato dai suoi.

Forse perché nell’anno della vittoria in Champions contro il Porto fu proprio grazie ad una rete di Costinha (vedi foto) che espugnò l’Old Trafford volando verso la finale…

Giustizia divina o pura scaramanzia? Il più italiano degli allenatori stranieri riesce sempre a far parlare di sé…