Questo sito contribuisce alla audience di

Sorteggi: c’è l’Inghilterra sulla strada delle italiane in Champions League

Poteva di certo andare meglio: Arsenal, Chelsea e Manchester United per Roma, Juve ed Inter


Le magnifiche sedici d’Europa hanno conosciuto stamattina chi dovranno affrontare nella doppia sfida del 24 e 25 febbraio e del 10 e 11 marzo. Solo il Liverpool, che pesca il Real Madrid nel dentro o fuori più prestigioso della competizione, non figura tra le inglesi che affronteranno le italiane negli ottavi di Champions League.

L’avversario meno proibitivo sulla carta è per la Roma: l’Arsenal di Wenger è imbottito di giovani, di infortunati e anche in Premier non è nel suo momento migliore, essendo fuori dalle prime quattro, sorpassata nell’ultimo turno dall’Aston Villa. Ma in Europa tutto si resetta, d’altronde i Gunners fanno della freschezza la loro forza; l’anno scorso hanno fatto fuori gli ex campioni in carica del Milan e dopo la finale persa contro il Barcellona nel 2006, da due anni arrivano come minimo sempre ai quarti. Esattamente come la Roma.

Difficile ma non impossibile l’impegno della Juve contro il Chelsea di Scolari, tecnico al centro di polemiche per il rendimento della sua squadra: proprio nella giornata di ieri Deco ha fatto il punto sulla situazione dei blues, secondi in campionato, così come nel girone di coppa, affermando che ci sono le qualità per tornare ai massimi livelli. Il duello è inedito. La Juve dovrà mantenere questo stato di forma per altri due mesi: gli inglesi sono vice-campioni d’Europa in carica e dal 2004 arrivano sempre in semifinale. Ed avranno un Drogba in più.

Accontentato invece José Mourinho: lui voleva un’avversaria adeguata al secondo posto della sua Inter, magari il Barcellona – aveva detto. L’urna tuttavia gli ha riservato nientepopodimenoché i campioni d’Europa in carica del Manchester United, i suoi avversari storici sia nella Premier League, che nella competizione europea, per un amarcord ad altissimo rischio coronario per Moratti e tutti i tifosi nerazzurri.

Chissà se il popolo nerazzurro sarà d’accordo con lo Special One…

Ma ecco il quadro completo (le prime classificate giocheranno il ritorno in casa):

Villareal – Panathinaikos;
Arsenal – Roma;
Chelsea – Juventus;
Lione – Barcellona;
Real Madrid – Liverpool;
Sporting Lisbona – Bayern Monaco;
Atletico Madrid – Porto;
Inter – Manchester United.