Questo sito contribuisce alla audience di

A grandissima richiesta ritorna il “Podio e Contropodio” – parte 1

Ecco tutto il meglio della corrente giornata di campionato…

Podio…:

1. Di Gennaro: il talentino della Reggina cresciuto nel vivaio Milan, fa tremare i rossoneri per una buona mezzora fin da quando scaraventa in rete la sponda di Corradi. E poi si mette le mani in faccia. Due le ipotesi: ‘Mamma mia non ci posso credere che ho segnato a San Siro contro il Milan!!’, oppure ‘Ma porca t….!! Così faccio vincere lo scudetto all’Inter…’.

2. Spalletti: al vivace Genoa fa capire che per il quarto posto, ce n’è da camminare ancora… Nonostante l’epidemia in difesa, la Roma è tornata ‘maggica’ segnano tutti con una facilità e con giocate pazzesche: non fosse stato per quei due mesi di letargo, ora l’Inter avrebbe paura. Anche della sua fattucchiera: la ‘maga Panucci’.

3. Pazzini: dimostra alla sua Firenze che con Bellucci e Cassano potrebbe venir fuori un nuovo tridente coi fiocchi. Ma si sa per diventare grandi c’è bisogno di conferme: e domenica c’è la Juve, uno dei suoi bersagli preferiti…