Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • Italia ok: ciao ciao Georgia

    La partita di Tbilisi si risolve nella ripresa, dopo l'1-1 del primo tempo. Match winner Camoranesi e Perrotta. Gli azzurri di nuovo in corsa per il primato.

  • Vittoria! I campioni del mondo son tornati

    L’Italia batte 2-0 l’Ucraina e regala il primo sorriso al CT Donadoni: segnano Oddo e Toni. La Francia perde in Scozia, azzurri di nuovo in corsa.

  • La Francia ci schiaffeggia 3-1

    A due mesi dai Mondiali, la Francia si prende una fettina di rivincita contro la nostra Nazionale, battendoci a Parigi per 3-1. Qualificazione all'Europeo già in pericolo, Donadoni in crisi.

  • L’Italia inciampa con la Lituania. E ora la Francia.

    Deludente il ritorno dei Campioni del Mondo al calcio ufficiale: solo 1-1 contro la Lituania all’esordio nelle qualificazioni agli Europei. Mercoledi a Parigi contro la Francia.

  • Cassano torna in azzurro

    Donadoni ha diramato le convocazioni per il doppio impegno della nazionale contro Lituania e Francia (forza, facciamo un'altra volta i galletti arrosto...). Torna Cassano.

  • Donadoni come Lippi

    Il nuovo Ct non vuole trascurare la cabala e fa come il suo predecessore: perde la partita d'esordio per 2-0 contro la Croazia. Certo, 'sta brutta figura si poteva evitare...

  • Donadoni e Casiraghi, i golden boy azzurri

    Sono loro che guideranno le nostre nazionali nei prossimi due anni, per ripercorrere (speriamo) i cammini vincenti di Lippi e Gentile.

  • Abbiamo asfaltato i tedeschi

    A Firenze la nazionale italiana ne fa 4 alla Germania, volando sulle ali dei propri attaccanti. Una grande iniezione di fiducia in vista della spedizione mondiale.

  • I più e i meno della Nazionale

    Il meglio ed il peggio visto durante la partita della Nazionale azzurra in terra olandese...

  • L’Italia padrona in terra olandese

    Gli azzurri vincono 3-1 ad Amsterdam con grandi gol di Gilardino, Camoranesi e Toni. Van Basten conosce per la prima volta il sapore amaro della sconfitta, Lippi sugli scudi.