Questo sito contribuisce alla audience di

La Reggia al Chiaro di Luna

La Reggia aperta anche di notte I turisti e gli amanti dei beni culturali potranno godere di un gioco di luci, musiche e voci che si sviluppano per l'intero percorso

Fonte: (Adnkronos)

La Reggia di Caserta, il sito monumentale piu’ visitato d’Italia, fa la nottambula. Da sabato 17 maggio i turisti e gli amanti dei beni culturali potranno ammirare la regina delle regge d’Europa di notte godendo di un gioco di luci, musiche e voci che si sviluppano per l’intero percorso. ”Percorsi di luce nella Reggia”e’ una iniziativa fortemente voluta dal presidente della Regione
Campania Bassolino
, dall’assessore alla Cultura Marco Di Lello, dal sindaco di Caserta Luigi Falco e dalla sovrintendente Giovanna Petrengo. Si ripete l’esperienza di Pompei di notte che ha avuto un notevole successo e del resto gia’ da alcuni giorni ci sono centinaia e centinaia di prenotazioni a testimoniare la validita’ dell’evento e per godere del racconto della Reggia al chiarore di luna.

Il percorso notturno, obbligatoria la prenotazione, e’ aperto alle visite fino alla
fine di ottobre nei fine settimana a partire da un’ora dopo il
tramonto e fino alle 24. Dura circa un’ora con partenze di gruppi del massimo di 50 persone ogni 25 minuti e si svolge in parte a piedi e in parte su un bus londinese a due piani. Il costo e’ di 12 euro, 9 per i possessori di Artecard. La visita ha
inizio a piedi, il gruppo si incammina sul viale d’ingresso della Reggia con lo sfondo del parco
illuminato. Si percorre il viale, illuminato con fiaccole fino alla seconda rotonda con il sottofondo musiche dei grandi capolavori del Settecento napoletano. Si prosegue quindi sul London bus dove i visitatori troveranno ad accoglierli storici dell’arte che li accompagneranno in questo viaggio nel capolavoro architettonico del Vanvitelli.

La prima sosta del bus e’ alla barriera verde della fontana della Margherita. Qui su due schermi si potra’ assistere ad un filmato che attraverso una voce fuori campo fara’ parlare i protagonisti della Reggia, dal Vanvitelli a Carlo III di Borbone, dalle maestranze che la realizzarono agli ambasciatori e poeti che qui furono ospiti. Si ritorna quindi sul bus per giungere fino alla sommita’ del parco passando per la fontana di Venere e Adone e raggiungendo la fontana di Diana a Atteone. I visitatori saliranno lungo la scalinata antistante la fontana. Un po’ alla volta si svelera’ la fontana di Diana e Atteone con la sua tenue illuminazione. Una voce fuori campo oltre a spiegare le
caratteristiche storiche e simboliche della fontana introdurra’ l’affascinante messa in scena del mito di Diana e Atteone.

Reggia di
Caserta - Complesso Vanvitelliano
LUOGO:
CASERTA - Via Douhet 22, 81100
COME ARRIVARE:
Automobile:
Autostrada A1 Uscita Caserta Nord; Parcheggio comunale:
Piazza Carlo III - Treno: Stazione di Caserta (5 min. a piedi)
INFORMAZIONI: Biglietteria tel. 0823.448084/277380 Fax.
0823,220847/447147
reggiacaserta@tin.it
-
www.arethusa.net
- Ente Provinciale per il Turismo tel.
0823.322233
ORARI
APPARTAMENTI:
8:30
- 19:30 ultimo ingresso: 19:00
AUDIOGUIDE: Euro 3,62 una - Euro 5,16 due

Le categorie della guida