Questo sito contribuisce alla audience di

Gli avion Travel una Band di Caserta

I componenti della band casertana erano tutti studenti del Liceo Giannone di Caserta. La Piccola Orchestra Avion Travel e' sulle scena da circa vent'anni ed attualmente è una formazione musicale atipica nel panorama italiano.

La prima formazione risale al 1980, cioè al nascere della “nuova
ondata” del rock italiano. Il gruppo che unisce le migliori giovani menti
musicali casertane, e fa conoscere nel mondo la città di Caserta. L’inizio
è decisamente rockettaro e un passaggio attraverso il pop nella seconda metà
degli anni ottanta (il gruppo vince la sezione rock del Festival di Sanremo
1987
), la la maturità artistica del gruppo casertano avviene nel 1992
con “Bellosguardo”. Questo lavoro rappresenta per Avion Travel la
terra promessa, il sito accogliente in cui potersi muovere con tranquillità e
sicurezza. “Bellosguardo”, per la sua specificità e per la sua
concentrata bellezza, rappresenta di fatto il manifesto musicale della
Piccola Orchestra
e segna l’inizio di una nuova fase nell’affascinante
avventura musicale
dei sei musicisti campani. Avventura che il gruppo
condivide con nuovi compagni di viaggio quali Lilli Greco,
maestro-sciamano
dell’impegno creativo del gruppo (già collaboratore
artistico di Paolo Conte, Francesco De Gregori, Antonello
Venditti
, Gianni Morandi e molti altri).
“Opplà”
arriva nel 1993 ed è un grande successo di critica per un
lavoro che conferma e porta avanti il discorso di “Bellosguardo”. Con
“Opplà”
le esibizioni della Piccola Orchestra diventano veri e
propri eventi e consacrano gli Avion Travel come unica vera cult-band
degli ultimi dieci anni. Il 21 Ottobre 1995 esce “Finalmente Fiori”
il nuovo cd del gruppo che chiude con “Bellosguardo” e “Opplà”
una trilogia veramente importante pe la nostra musica. “Finalmente Fiori”
raccoglie tutti gli stimoli e le esigenze creative di un periodo importante di
questo gruppo. L’esigenza di muoversi creativamente li porta a ribaltare i tempi
della “forma canzone”. Prende vita così “La guerra vista
dalla luna”
, operina musicale in un atto nella quale viene coinvolto
Fabrizio Bentivoglio, attore tra i più amati e rappresentativi del cinema
italiano, che si mostrerà magnifico compagno di lavoro e di viaggio. “La
guerra vista dalla luna”
viene rappresentata in prima nazionale al Teatro
Parioli
di Roma il 15 Maggio 1995 nell’ambito della rassegna
“Sei colpi di scena” curata da Rodolfo di Giammarco. Ma questa
nuova avventura continua anche nel 1996, con un tour che si protrae fino
alla fine di dicembre toccando con grande successo, tutti i principali
teatri italiani
. Nel frattempo, a fine ottobre, viene pubblicato il cd dell’operina
“La guerra vista dalla luna”. Nello stesso mese esce anche il film di
Renato De Maria
“Hotel paura”, la cui colonna sonora è stata
realizzata dalla Piccola Orchestra. Attorno all’attività principale,
tutt’ora l’ambito preferito del gruppo, cioè i concerti, il contatto caldo e
diretto con un pubblico sempre più numeroso e sempre più, quasi maniacalmente,
coinvolto, l’esperienza degli Avion Travel si arricchisce via via su
nuovi stimolanti terreni come le collaborazioni con il cinema e il teatro. L’attivita’
concertistica degli Avion Travel da’ infine origine all’attesissimo primo
album ‘live’ “Vivo di canzoni” ( del 22 maggio ‘97). Nell’estate
‘97, gli Avion Travel sono in tour in Italia e all’estero,
soprattutto in Francia, Portogallo, Lussemburgo,
Germania
dove la band casertana ha ormai numerosi estimatori. A Sanremo
98
, invitata per meriti ampiamente conquistati nella sezione “Big”,
la Piccola Orchestra presenta “Dormi e sogna”
(inserita come bonus track nell’album live
sopra
citato), brano che fa guadagnare agli Avion Travel il prestigioso
Premio della Critica
e della Giuria di Qualità (migliore musica
e migliore arrangiamento) presieduta da Michael Nyman.
L’appuntamento festivaliero ha assunto il valore di una consacrazione tributata
a 18 anni di attività musicale di grande qualità. Lo stesso Michael
Nyman
, con una dichiarazione al “Financial Times“, ha espresso grande
ammirazione per la Piccola Orchestra Avion Travel. Sempre nel 1998
Peppe Servillo
, cantante della Piccola Orchestra, ed il Maestro
Peppe Vessicchio
(responsabile dell’ottimo arrangiamento di “Dormi e
sogna”
) compongono per Andrea Bocelli il brano “Sogno”,
incluso nell’omonimo album-pop del tenore toscano e divenuto primo singolo della
campagna promozionale a supporto del lancio dell’album stesso in Italia e tema
portante della massiccia campagna pubblicitaria televisiva di T.I.M. Si apre un
nuovo capitolo nella storia del gruppo: a giugno 1998 registrano il loro
nuovo album di studio, “Cirano”, sotto la guida di un produttore
eccellente: Arto Lindsay, genio brasiliano-newyorkese con all’attivo
collaborazioni con David Byrne, Ryuichi Sakamoto, Caetano
Veloso
, Marisa Monte, ecc. Lindsay ha accettato il progetto
con entusiamo. E il 28 Gennaio 1999, “Cirano” viene pubblicato in
tutta Italia. All’inizio del mese di Gennaio 1999, gli Avion Travel
lavorano con Fabrizio Bentivoglio alla sua prima regia: “Tipota”,
un corto di trenta minuti che per la colonna sonora si avvale delle musiche
della Piccola Orchestra. La sceneggiatura è stata scritta a quattro mani
da Bentivoglio e Peppe Servillo, il quale compare nel corto anche
come attore insieme a Domenico Ciaramella e Fausto Mesolella,
rispettivamente il batterista e chitarrista del gruppo. E’ uscita inoltre,
pubblicata dalla Giunti, la biografia ufficiale degli Avion Travel,
curata da Gianfranco Salvatore primo produttore artistico del gruppo. Il
6 e 7 Maggio, gli Avion Travel hanno riportato in scena a
Milano, al Centro Sociale Leoncavallo, l’operina “La guerra
vista dalla Luna”
con la regia televisiva di Sergio Rubini e
l’interpretazione di Fabrizio Bentivoglio. La ripresa dell’operina è
andata in onda il 15 gennaio 2000 su Raidue, “Palcoscenico”.Nell’anno
2000
gli Avion Travel prendono parte alla 50a edizione
del “Festival di Sanremo” e vincono la manifestazione con il brano
dal titolo “Sentimento” (che nuovamente risulta vincitore del
“Premio Speciale della Critica e della Giuria di Qualità”
per le
categorie “Migliore Musica” e “Migliore Arrangiamento”). Dopo la vittoria
Sanremese gli Avion Travel realizzano un trionfale tour italiano al quale
segue una tournée europea che tocca Spagna, Germania e
Francia
. In seguito gli Avion Travel realizzano la colonna
sonora di un importante spettacolo teatrale d’ombre: “La notte di San
Donnino”
(favola di Giuseppe Verdi bambino). La Prima di questo
spettacolo è portata in scena al teatro Municipale di Piacenza e
successivamente in molti altri teatri italiani. Nel dicembre 2000 esce l’album
“Storie d’amore”: un omaggio alla canzone italiana e più in generale alla
musica degli anni Sessanta. La selezione dei brani, viene effettuata fra
un ampio numero di canzoni, con la consapevolezza da parte degli Avion Travel
di andare alla ricerca di canzoni significative dal punto di vista musicale
e che consentissero al gruppo di esprimere quello stile che da sempre li
contraddistingue.Il 21 maggio 2001 viene presentato a Parigi con
uno showcase l’album “Selezione 1990-2000″ che ripercorre gli ultimi
dieci anni di carriera artistica della Band la selezione dei brani è stata
curata personalmente dai componenti del gruppo. L’album esce in Francia
il 5 giugno 2001, è distribuito dalla EMI France.

Il 4 aprile 2003 esce il nuovo disco degli Avion Travel dal titolo
“Poco mossi gli altri bacini”.

Le categorie della guida