Questo sito contribuisce alla audience di

Decalogo del Condominio napoletano

Un divertente decalogo sul condominio a Napoli !!! Un grazie a Marcello di piazzanapoli

Decalogo del condominio napoletano

Non alzare il volume della radietta quando si fanno i servizi con la porta aperta.

Non sèpannere i panni sulle facciate esterne. Spannerli solo all’interno e strizzicarli bene.

Non suonare il clacson, ne alluccare per chiamare parenti e amici che stanno all’urdimo piano….me pare che urdimamente hanno inventato il citofono.

E’ vietato il lancio della munnezza dal balcone al cassonetto, perchè quando non ci cogliete bene, la strada dove voi abitate diventa una fetenzia.

Non arracquare le piante abbondantemente… ca pare ‘ o diluvio universale.

Non azzeccare le ciungomme nell’ascensore… ca pe levà ce vo ‘a mano ‘e Dio!!

Non scotoliare mesali e tappeti, ca fetenzia e munnezza vanno a fernì dint ‘e case d’a gente.

Non parcheggiate i motorini nell’androne, perche’ si ‘o fanno tutti quanti! <>

Nun scassate le cassette della posta, ve po’ sempre arrivà nu lascito!!

Attenzione quanno acalate il panaro a non ciaccare nisciuno!!

P.S. Il Signor portiere non e’ il vs. servo, Il signor portiere non serve.

E l’Amministratore nun e’ o padrone d’o Palazzo !!!

Le categorie della guida