Questo sito contribuisce alla audience di

San Martino protettore de cornuti

L'undici di novembre, ricorre la festività di San Martino Vescovo di Tours, per l'occasione il vino dalla botte viene travasato, ma tanti sono i proverbi che legano questo santo, secondo tradizioni popolari, ai cornuti

Becchi e Cornuti


San Martino se purtava ‘a sora ncuollo.
San Martino - protettore dei cornuti si portava sulle spalle la sorella per evitare che cadesse preda dei vogliosi concittadini ma vanamente, perche’ questa, trovava sempre il modo per sfuggire alla sorveglianza del fratello, e… chiamala scema…..
Ma la vicenda non è attestata dalla Legenda aurea.

A Ruviano in provincia di Caserta si tiene l’11 novembre una festa dei cornuti. ruviano, processione dei cornuti

Arape ‘a prucessione e’ San Martino
(Apre la processione di San Martino)Si intende di un marito che e’ in prima fila nella sfilata allegorica dei cornuti - la “confraternita di San Martino”.
Nell’agiografia San Martino dovrebbe proteggere i mariti. Ma a quanto pare, ha fatto cilecca pure lui….a chi votarsi allora?
Il diavolo che invitava le streghe al sabba si chiamava Martinellus o Martinettuse anche il caprone, il pecorone per intenderci, nella forma dialettale napoletana viene anche chiamato o’ Martiniello
sabba
Corna
Le coma adornano sia la fronte degli dei (ad es. Giove; Ammone rappresentato con la testa di Giove e le corna di ariete;
Efesto, ridicolmente zoppo e cornuto) che degli eroi (ad es. Mose’ talvolta anche dei santi cristiani (San Ronan, a Carnac, in Francia).
Le corna simboleggiano potenza, luce (nella tradizione giudeo-cristiana) aggressivita’ mentre il “corno dell’abbondanza” nella tradizione greco-romana e’ simbolo di fecondita’ e felicita’.

Nel Libro egizio del morti, Ammone detto “Signore dei due corni”. Eroi cornuti son presenti anche in Cina e presso i Celti.
Molti guerrieri in varie contrade indossavano elmi con le corna.
Secondo vari studiosi occorre distinguere le corna dei bovidi, di carattere lunare, emblemi della Magna Mater (Grande Madre connessi alla fertilita’, da quelle del capro e del montone, di carattere solare e mascolino.

Le corna fanno anche parte del costume sciamanico siberiano (corna di cervidi).
In Mose’ e nei Salmi le corna sono il simbolo della forza divina radiante.
L’eroe celtico Conganchnes addirittura vestito di una pelle cornea, che lo rende invulnerabile con la sola eccezione, della pianta del piede.
Da tanta altezza nella tradizione popolare le corna sono decadute a indicare la vittima del tradimento erotico l’origine di questa convenzione assai dibattuta a rigor di termini il “cornuto” dovrebbe essere l’altro (essendo le corna simbolo tra l’altro di potenza virile).
Mos�¨

A Napoli:
Corne ‘e sore so’ corne d’oro;
corne ‘e pariente so’ corna ‘argiento;
corna ‘e mugliere so’ corna overe; corne ‘e nammurate, so corna
arraggiate; corna e’ marite, corna sapurite…

I vari tipi di cornuti a Roma
Aricordateve che li cornuti si dividono in 5 specie.
Becchi, Cuccubboni, Becconi, Tribecchi e Calidoni.

1) Li Becchi so’ quelli che nun ce lo sanno d’essere;
2) Li Cuccubboni ce lo sanno e tireno a campa’ pe quieto vive;
3) Li becconi ce magneno sopra;

4) er Tribbecco e’ quello che porta l’amico a casa sua e se squaja co’
na scusa;
5) er Calidone poi e’ quello che porta lo stendardo ne’ la processione
de San Martino: e’ quello che accompagna la moje a casa de l’amico.

san martino el greco

Secondo un dotto intervento di Arturo Graf, San Martino era associato a San Giuliano come santo protettore e procacciatore di buon albergo (che nel Medioevo, per tradizione d’ospitalità e obbligo di cortesia, comportava la stanza, la tavola e anche una compagna di letto per la notte, spesso la moglie dell’ospite, che diveniva così cornuto per dovere): “non si vede quale ragione potesse indurre il volgo credente in Francia a prendersi una confidenza in tutto simile con San Martino, se non si ammette che, essendo San Martino un santo molto popolare e bonario, il popolo poté credersi licenziato a ricorrere al suo patrocinio anche in casi nei quali l’ajuto dei santi non pare troppo a proposito.
Fatto sta che ostel saint Martin significò quel medesimo che ostel saint Julien“.

Le categorie della guida