Questo sito contribuisce alla audience di

XXI Festa Internazionale della Primavera della Cypraea

L’Associazione Culturale Cypraea, presieduta e fondata da Cecilia Coppola, per la XXI edizione della Festa internazionale della Primavera ha proposto il tema “ Un viaggio alla scoperta del pane: sapori della terra, profumi della memoria, tradizioni mai scomparse”.

XXI Festa Internazionale della Primavera della Cypraea “ Il pane, l’alimentazione e la pace”

La manifestazione ha  avuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturale, della Regione Campania Assessorato alla Istruzione e all’Agricoltura, dei Comuni di Meta, Piano di Sorrento, Bari e della Fondazione Banco di Napoli per l’assistenza all’infanzia.

All’appuntamento hanno risposto come sempre migliaia di ragazzi del mondo da quattro continenti Africa, America, Asia, Europa ( USA, Messico, Inghilterra, Germania,  Serbia, Palestina, Libano, Udmurtia, Taiwan,)   e da sei regioni italiane ( Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata,) che confluiranno festosamente a Meta di Sorrento in penisola sorrentina nel Blue Village.

 L’adesione più compatta è venuta da una nazione in guerra la Palestina con più di venti scuole  Tutti questi giovani sono il PANE con il quale la Cypraea intende dar nutrimento alla Festa, oggi, e, in prospettiva, alle istanze irrinunciabili e planetarie di pace, rispetto per l’ambiente e sviluppo, domani.

L’arrivo dei giovani è stato preceduto dai lavori da loro compiuti sul tema del concorso Alla Cypraea sono stati inviati migliaia di disegni, cartelloni, manuali, cd, dvd e perfino brevi filmati dai quattro continenti che riportano la lavorazione del pane a quello secondo antiche usanze alle più sofisticate ed industrializzate.. Lavori che saranno oggetto di una grande ed interessante Mostra durante la Festa e diverrà itinerante nel prossimo anno, a dimostrare l’impegno della nuova generazione, troppo spessa visualizzata solo nel loro aspetto peggiore, trascurando di evidenziarne la serietà, la maturità, il sacrificio, il desiderio di stare insieme, di confrontarsi e costruire un futuro colmo di messaggi di pace,doti e desideri  che allignano nel cuore di molti di essi.

Nel soggiorno sorrentino, i ragazzi potranno svolgere laboratori a carattere ludico ma anche sperimentali, come ad esempio quello della lavorazione in diretta del pane a cura di numerosi fornai presenti, che faranno da guida soprattutto ai più piccoli. Scrivono i bambini di Luogosano, un paese dell’Irpinia  “ è bello che da noi il pane  si faccia ancora in casa e il suo profumo riempia le stanze e ci venga  voglia di mangiarlo….”

 

 Da giovedì  7 giugno inizieranno i gemellaggi  tra le scuole della penisola e le delegazioni sorrentine e venerdì 8 giugno  al Bleu Village a Meta, denominato ormai il villaggio della Pace, dalle ore 9.30 tutti i giovani vivranno la  bella esperienza di condivisione di vita, di ideali, di amicizia, e anche di cibo, quello che manca a molti nel loro paese, quel “ pane negato” che procura fame e che invece dovrebbe essere il bene primario per ogni popolo. Hanno scritto i ragazzi della Puglia “ faremo un grande pane, un pane così grande e magico che servirà a sfamare i bambini che hanno fame… un pane che conterrà il companatico della pace  e tanto buon senso per quegli uomini che hanno la responsabilità di avere nelle proprie mani il destino delle nazioni”.

Non poteva mancare in questa manifestazione  Marco Amoriello ,  tre volte campione mondiale della pizza senza glutine che con Saverio Ciampi, campione europeo di pizza acrobatica ,prepareranno una grande pizza tricolore che lanceranno insieme ai bambini verso il cielo a simboleggiare il desiderio che il cibo sia diritto di tutti in tutto il mondo. Con loro sarà  Carmine Ciampi  il più piccolo pizzaiolo acrobatico del mondo, di  sei anni , che segue le orme del suo papà.  e giocherà con i bambini presenti, Informa Cecilia Coppola, presidente della Cypraea “ I campioni prepareranno una statua di pane che sarà dalla Cypraea consegnata ai ragazzi di Nablus, Palestina,perché dimostri che anche dalla terra sorrentina dove sono radunati tantissimi ragazzi provenienti da tante parti del mondo per la  Festa della Primavera nasce un grande movimento che desidera un mondo diverso non più frantumato da discordie, inutili prevaricazioni, sete di potere e mancanza di rispetto verso i diritti sacri di ogni uomo come alimentazione e libertà”.

Poi tutti insieme per “ Assaggiamo il mondo”  con la collaborazione degli

alunni della Scuola IPSAR di San Giovanni a Teduccio, guidati dallo chef Ludovico D’Urso 

perché i ragazzi assaggino i famosi spaghetti al pomodoro e basilico e le polpette della nonna , piatti della tradizione campana, ma soprattutto perché comprendano che essere tutti  in una mensa comunitaria che porti alla preparazione di una” pietanza speciale” :la pace e la comprensione e il rispetto fra i popoli

Nel pomeriggio a Villa Fondi a Piano di Sorrento si aprirà alle ore 18.30  il  Convegno InternazionaleIl pane : dono della terra, cibo di tutti” , l’alimentazione vista dai  giovani  verso i giovani  in un confronto diretto tra i giovani sulle problematiche alimentari dei  loro paesi e la proiezione di alcuni filmati da loro prodotti nei paesi dai quali provengono.  

 Sabato 9 giugno da Meta partirà la Fiaccolata della Pace a cui parteciperanno le delegazioni dei giovani e giungeranno al Giardino degli Agrumi  dove saranno letti messaggi di pace, si eseguiranno danze e canti nelle varie lingue, e si esibirà La Compagnia dei Canti popolari vesuviani con la storica Tammuriata. Saranno presentate nei vari stand esposizione di vari pani portati dai giovani e dai fornai come quelle della Liguria, della Basilicata  e della Puglia e si eseguiranno da parte della Compagnia A’ Chiorm’ diretta da Luigi Iaccarino scene di antica tradizione campestre legate al grano e al pane e quello che conta i ragazzi spiegheranno le loro ricerche in Mostra ai visitatori, e saranno loro i veri protagonisti della storia del pane. 

Domenica 10 giugno - Sant’Agnello nello storico agrumeto Il Pizzo Irene Imperiali introdurrà i ragazzi al pane biologico a alla verifica della cottura in un tradizionale forno a legno.

Poi una mini crociera sulla Motonave “ Marine Club”, messa a disposizione dall’armatore Roberto Fluss  e dal comandante Michele Russo porterà le delegazioni lungo le coste di Sorrento, di  Capri, di Positano ed Amalfi per conoscere le bellezze naturali del mare.

 

Le categorie della guida