Questo sito contribuisce alla audience di

Vito Mercurio e Famiglia d'Arte ad Eboli per la Giostra Medievale

“La musica popolare del sud Italia” per la Giostra Medievale del Centro Elaion

Vito Mercurio

E’ tempo di tornare a “giocare in casa” per l’ensamble fondato dal violinista Vito Mercurio, colonna portante della Nuova Compagnia di Canto Popolare, ai tempi del grande Roberto De Simone, da anni impegnato nella diffusione degli autentici valori della cultura popolare e colta della Campania e del sud Italia.

A chiusura della tournèe estiva che ha visto il gruppo esibirsi in numerosi concerti in giro per l’Italia, Vito, Emanuela e Gianluca Mercurio, accompagnati dalla loro formazione di musicisti, torneranno a suonare nella piazza della propria città, ad Eboli.

E lo faranno nell’ambito di uno degli appuntamenti qualitativamente più rilevanti nel panorama dell’offerta culturale della città capofila della Piana del Sele

Domenica 20 settembre
, in occasione della XIII edizione della Giostra Medievale, ispirata alle vicende di Roberto il Guiscardo e della principessa Ana de Mendoza, organizzata con passione e maestria dal centro di riabilitazione Nuovo Elaion, Vito Mercurio e Famiglia d’Arte proporranno un proprio concerto- spettacolo.
Giostra medievale

Invitato dal vulcanico presidente del Nuovo Elaion, Cosimo De Vita, che per quest’anno ha fortemente voluto che la Giostra Medievale fosse peculiarmente valorizzata dalla presenza di artisti ebolitani, l’ensamble si cimenterà in un viaggio nei ritmi caratterizzanti della musica popolare del Sud Italia: fronne, tammurriate, pizziche, villanelle saranno gli ingredienti principali di uno spettacolo che non mancherà, come sempre, di affascinare il pubblico degli ebolitani e di quanti giungeranno in città per l’evento.

L’inizio del concerto, che si svolgerà in piazza della Repubblica, è previsto per le ore 21,00, ma sarà preceduto da una sorta di anteprima che intratterrà gli spettatori fino all’arrivo del corteo storico.

A fare da “spalla” a Vito Mercurio e Famiglia d’Arte sarà “La paranza di Cicetto e Sabatino”, due dei cantori più veraci della tradizione vesuviana, che animeranno la sfilata in costume, intonando fronne al ritmo frenetico di tammorre e castagnette.

Per saperne di più e per ascoltare i brani di Vito Mercurio e Famiglia d’Arte

http://www.vitomercurio.com

http://www.myspace.com/vitomercurio

Le categorie della guida