Questo sito contribuisce alla audience di

HOVAWART

ORIGINE: Germania UTILIZZO: Cane di utilità

Classificazione FCI
Gruppo 2 : cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e cani da montagna e bovari svizzeri.
Sezione 2.2 : Molossoidi, tipo montagna.
Con prova di lavoro

CENNI STORICI: la Hovawart è una antichissima razza tedesca di cani da utilità. Nella Germania del medioevo il suo nome voleva dire guardiano (Wart) della fattoria (Hof). Dal 1922, questa razza è stata selezionata su una nuova base a partire da cani di tipo similare che esistevano ancora prima nelle fattorie. Inoltre, nei primi anni di questo allevamento, si procedette a incroci con Berger tedeschi, Terranova, Leonberg e altre razze ancora. Si finì per ritrovare il tipo originale di cane da utilità grazie a misure di selezione molto severe. Così, grazie una stretta selezione di cani esenti la displasia dell’ anca, questa tara è stata in Germania ridotta a una piccolissima percentuale. Il Club spera che questi sforzi di eradicazioni saranno imitati per i Club di razza Hovawart in tutti i paesi.

ASPETTO GENERALE: l’ Hovawart è un cane di utilità vigoroso, di taglia media, di forme leggermente allungata e pelo lungo. La differenza fra maschio e femmina è nettamente marcata, soprattutto nella forma della testa e nella conformazione.

PROPORZIONI IMPORTANTI: la lunghezza del tronco è maggiore del 10 o 15% dell’altezza al garrese.

COMPORTAMENTO/ CARATTERE: L’ Hovawart è di ‘utilità polivalente vigoroso. Ben equilibrato e gentile di natura, e dotato di un buon istinto di protezione di combattimento, sicuro di sé e di un carattere ben temperato, di temperamento medio, il suo naso è molto fine. Le sue proporzioni molto armonioso e il suo attaccamento marcato all’ entourage familiare ne fanno un cane eccellente da accompagnamento, guardia protrazione, salvataggio e da pedinamento.

TESTA: la canna nasale è dritta e la sua linea superiore è parallela a quella del cranio. Canna nasale e cranio sono circa della stessa lunghezza. La pelle della teste è ben tesa.

Regione craniale
Cranio: La testa è forte e presenta fronte larga e bombata.
Stop: ben marcato.

Regione facciale
Tartufo: narici bene sviluppate. Nei cani neri e focati e nei cani neri, il tartufo è nero, nei cani biondi è ugualmente nero, ma è ammesso il tartufo di neve.
Muso: forte, visto di profilo e di sopra il muso si assottiglia solo un poco.
Labbra: bene unite
Mascelle/ denti: l’Hovawart presenta una chiusura a forbice potente e completa formata da 42 denti conformemente alla formula dentaria del cane. I denti sono impiantati bene in rapporto alle mascelle. L’articolazione a tenaglia è ammessa.
Occhi: di forma ovale, non sono né sporgenti né infossati nelle orbite. Sono di colore marrone mediamente scuro.Le palpebre sposano bene la forma del globo oculare.
Orecchie: attaccate alte e ben staccate, le orecchie triangolari cadono morbidamente sulla lunghezza della guancia e sembrano accentuare la larghezza del cranio. In lunghezza raggiungono come minimo la commessura delle labbra. La loro estremità è leggermente arrotondata. A riposo, sono piatte contro le guance, quando il cane è attento, possono essere dirette un poco verso l’avanti. Il bordo anteriore dell’orecchio è a metà fra l’occhio e l’ occipite.

COLLO: il collo è forte, di lunghezza media. Non vi sono fanoni.

CORPO
Dorso: diritto e fermo.
Lombi: solidi, un po’ più lunghi della groppa.
Groppa: leggermente inclinata, di lunghezza media.
Petto: largo, ben disceso e potente.

CODA: la lunghezza della coda, dal pelo folto, supera la punta del garretto, senza tuttavia raggiungere il suolo. A seconda dell’umore del cane, pende oppure è portata alzata sul dorso.

ARTI
ARTI ANTERIORI
Visti di fronte e di profilo, gli anteriori sono solidi e bene in appiombo.
Spalle: molto muscolose, la scapola è lunga e molto inclinata all’indietro.
Braccia: lunghe e proporzionate al corpo.
Gomiti: accostati al petto.
Carpo: forte.
Metacarpo: moderatamente inclinato.

ARTI POSTERIORI: visti da dietro, i posteriori sono solidi e in appiombo. Il retrotreno presenta buone angolazioni.
Cosce e gambe: molto muscolose.
Garretti: forti e ben discesi.
Piedi: sono arrotondati, forti e compatti. Dita ricurve e serrate. Se la legge non lo proibisce, gli speroni devono essere tagliati. Nei cani neri focati e nei cani neri, unghie nere, nei cani biondi le unghie possono essere di un colore più chiaro.

ANDATURE: in tutte le andature, viste davanti a dietro, gli arti dell’ Hovawart si distendono in linea dritta, ed il cane copre molto terreno.Al trotto, passi distesi con buona spinta dei posteriori.

PELLE: nel suo insieme la pelle è fermamente applicata sul tessuto sottocutaneo. Nei cani neri focati e nei cani neri, ha un riflesso bluastro, nei cani biondi il riflesso è generalmente rosa.

MANTO
Pelo: lungo e forte, il pelo è serrato, leggermente ondulato e ben coricato, vi è poco sottopelo. Il pelo è più lungo sulla pettorina, sul ventre, nella faccia posteriore degli arti anteriori, delle cosce e della coda, è corto sulla testa e sulla faccia anteriore degli arti.
Colore: nell’ Hovawart vi sono tre varietà di colore: nero marcato di fuoco, nero, biondo (fulvo chiaro).

Nero focato. Il manto è di un nero lucido, il colore delle macchie focate è di un biondo medio. Nella testa le macchie focate cominciano alla base della fronte, contornano la commessura delle labbra e si fondono nella macchia focata sotto la gola. Tocchi di color fuoco sono nettamente visibili sotto gli occhi. Il marchio focato sulla pettorina si compone di due macchie sovrapposte, in rilievo una sull’altra. Negli arti anteriori le macchie sulla faccia esterna vanno dalle dita ai metacarpi e si prolungano sulla faccia posteriore degli anteriori fino ai gomiti. Negli arti posteriori, le macchie al di sotto del garretto, sulla faccia esterna, hanno la forma di una larga banda, al di sopra del garretto formano una banda stretta che si estende dalla faccia anteriore dei posteriori quasi fino al ventre. Vi è anche un marchio focato, al di sotto della attaccatura della coda. Dappertutto i marchi focati sono nettamente disegnati e ben delimitati. Piccole macchie bianche sulla pettorina e alcuni peli bianchi sulle dita e all’estremità della coda sono ammessi. La pigmentazione delle palpebre, delle labbra e dei cuscinetti è nera.

Nero: il manto è di un nero lucido. Piccole macchie bianche sulla pettorina e alcuni peli bianchi nelle dita e sul bordo della coda sono ammessi. La pigmentazione delle palpebre, delle labbra e dei cuscinetti è nera.

Biondo: il colore del manto è di un biondo medio lucido che si schiarisce in direzione del ventre e degli arti.Piccole macchie bianche sulla pettorina e alcuni peli bianchi nelle dita e sul bordo della coda sono ammessi. La pigmentazione delle palpebre, delle labbra e dei cuscinetti è nera.

TAGLIA
Maschi : da 63 a 70 centimetri
FemminE : da 58 a 65 centimetri

DIFETTI
Ogni scarto da quanto sopra deve essere considerato un difetto da penalizzare in funzione della sua gravità
Aspetto generale
Fenotipo non corrispondente alla razza.
Femmine di tipo mascolino pronunciato.
Maschi di tipo femminile pronunciato.

Proporzioni importanti: proporzioni nettamente diverse da quelle indicate nello standard.

Comportamento/carattere: cani aggressivi, paurosi, apatici o che hanno paura di un colpo di fuoco.

Testa
Assenza di depressione craniofacciale (stop).
Occhio blu, occhio gazzuolo.
Orecchie diritte, parzialmente cadenti, rosa o staccate dal cranio.
Prognatismo superiore o inferiore, arcata incisiva deviata.
Assenza di più di due denti tra i quattro PM1 ei 2 M3. Assenza di qualsiasi altro dente.

Collo: fanoni marcati o pelle del sottogola molto lassa.

Tronco
Parte inferiore insellata o molto a volta
Petto stretto o ad arco
Anomalie della coda, coda molto corta o nettamente arrotolata.

Arti: predominanza di pelo bouclé.

Colore: in generale: ogni colore non conforme allo standard, ad esempio blu grigio, grigio lupo, marrone, bianco, screziato, biondo carbonato.

Cani macchiati di bianco: peli bianchi nella faccia interna delle cose non sono eliminatori.

Cani neri e focati
Macchie grigie o marrone al di sotto delle macchie focate.
Sottopelo in maggioranza di colore diverso da nero.
Soggetti con macchie focate in maggioranza grigie o biancastre.

Cani neri
Macchie grige o marrone.
Sottopelo in maggioranza di colore diverso da nero.

Cani biondi
Alcuni peli bianchi sulla canna nasale non sono eliminatori.
Colore in generale di un biondo rossiccio che non si schiarisce.
Manto e orecchie di colore biondo biancastro.
Soggetti biondi nettamente screziati di bianco.
Soggetti con macchie scure o con maschera scura.

Taglia
Soggetti che non raggiungono la taglia indicata dallo standard.
Soggetti che superano la taglia di oltre 3 centimetri.

N.B. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.