Questo sito contribuisce alla audience di

GRAND GASCOGNE SAINTONGEIOIS

ORIGINE: Francia UTILIZZO: cane per la caccia in muta alla grossa selvaggina, ma anche alla lepre.

CLASSIFICAZIONE FCI
Gruppo 6 : segugi e cani per pista di sangue e razze assimilate
Sezione 1.1 : segugi di grande taglia
Con prova di lavoro

CENNI STORICI: cane molto antico; contemporaneo del Sant’ Uberto, formava già nel XIV secolo le mute di Gaston Febus Conte di Foix, che le utilizzava per la caccia al lupo, all’orso e al cinghiale. Molto diffuso nel mezzogiorno francese e nel sud ovest, in particolare in Guascogna da cui deriva il nome, è all’origine di tutte le razze di segugi denominati “du Midi “.

ASPETTO GENERALE: cane di razza antica molto francese per testa, manto ed espressione. Imponente, da un’impressione di forza tranquilla e di grande nobiltà.

COMPORTAMENTO/ CARATTERE
Comportamento: fine di naso, dotato di voce forte e profonda. Molto portato alla caccia. Dotato di forte istinto per la muta.
Carattere: calmo; si mette facilmente agli ordini.

TESTA
REGIONE CRANIALE
Cranio: visto di fronte, bombato e non troppo largo; protuberanza occipitale ben marcata. Visto dal di sopra, la parte posteriore del cranio è di forma ogivale pronunciata. Fronte piena.
Stop: poco accentuato.
REGIONE FACCIALE
Tartufo: nero, molto sviluppato, narici bene aperte.
Labbra: piuttosto cadenti , ricoprono bene la mandibola e danno all’estremità del muso un profilo squadrato. Commessura marcata senza essere lassa.
Canna nasale: di lunghezza uguale a quella del cranio; forte, leggermente incurvata.
Mascelle: articolazione a forbice. Incisivi ben impiantati a squadra nelle mascelle.
Guance: asciutte, la pelle disegna una o due pieghe.
Occhi : di forma ovale; sembrano infossati sotto palpebre espresse; di colore bruno. La palpebra inferiore offre talvolta una certa lassità. Espressione dolce e un poco triste .
Orecchie : caratteristiche della razza; sono fini, ripiegate, terminano a punta e devono poter superare l’estremità del tartufo. Attaccatura stretta, situata ben al di sotto della linea dell’occhio.

COLLO: lunghezza e grossezza medie. Leggermente arcuato, modesta presenza di fanoni.

CORPO
Dorso: piuttosto lungo ma ben sostenuto.
Regione lombare: bene attaccata .
Groppa: leggermente obliquo, far risaltare le anche.
Petto: largo, lungo; scende a livello del gomito. Ampia pettorina .
Costole: mediamente arrotondate e lunghe.
Fianchi: molto lunghi , un poco rialzati.

CODA: piuttosto grossa , raggiunge la punta del garretto, portata a sciabola.

ARTI
ARTI ANTERIORI
Avantreno possente.
Spalle: piuttosto lunghe, muscolose, mediamente oblique.
Gomiti: aderenti al corpo.
Avambraccio: ossatura forte, tendini evidenti.
Piedi anteriori: di forma ovale poco allungata; dita asciutte e serrate. Cuscinetti e unghie neri.
ARTI POSTERIORI
Retrotreno solido .
Cosce: lunghe e muscolose.
Garretto: largo; leggermente incurvato; ben disceso.
Piedi posteriori: come quelli anteriori.

ANDATURE: regolari e nonchalant.

PELLE: soffice e piuttosto spessa. Nera oppure fortemente marmorizzata con macchie nere, mai completamente bianca . Mucose nere.

MANTO
Pelo: corto, piuttosto grosso, folto .
Colore: interamente macchiettato (nero e bianco) con riflessi blu ardesia; con macchie nere più o meno estese . Due macchie nere sono generalmente piazzate su ciascun lato della testa, coprendo le orecchie, avvolgendo gli occhi e raggiungendo le guance. Queste macchie non si ricongiungono sulla sommità del capo , ma sono separate da una striscia bianca in cui si può trovare una piccola macchia nera di forma ovale tipica della razza. Due macchie focate più o meno vive sono presenti al di sopra delle arcate sopracciliari. Si trovano anche tracce focate nella faccia interna dell’orecchio, sulle guance e sulle labbra.

Taglia
Altezza al garrese
Maschi: 65 - 72 cm
Femmine: 62 -68 cm

DIFETTI
Ogni scarto da quanto sopra deve essere considerato un difetto da penalizzare in funzione della sua gravità
Testa corta
Cranio troppo piatto o troppo stretto
Orecchio corto , attaccato alto, non abbastanza ripiegato
Corpo privo di volume
Linea superiore molle
Groppa infossata
Coda deviata
Ossatura insufficientemente sviluppata
Spalla troppo dritta
Piedi piatti
Garretti vaccini
Pelo troppo fine e rado
Soggetto timido

DIFETTI ELIMINATORI
Mancanza di tipicizzazione
Manto fuori standard
Occhi chiari
Gravi malformazioni anatomiche
Tare invalidanti visibili
Soggetto pauroso o aggressivo
Prognatismo

N.B. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.