Questo sito contribuisce alla audience di

Gli autori di Lost rispondono a quesito su Vincent

Gli autori di Lost, Damon Lindelhof e Carlton Cuse, rispondono finalmente ad una delle domande che attanagliavano i fans di Lost: Dov'e' Vincent? Che ne sara' di lui?

L’attesa del nono episodio dell’ultima stagione di Lost, “Ab Aeterno”, che andra’ in onda stanotte negli Stati Uniti e Canada, e’ arrivata al parossismo. I fans piu’ accesi della serie televisiva hanno atteso a lungo delle risposte e l’episodio di questa sera ha promesso di darne alcune. E di darne su uno dei personaggi piu’ misteriosi e ambigui dell’isola: Richard Alpert.

Fino ad ora gli autori sono stati molto poco generosi nell’elargire spiegazioni per i misteri dell’isola.

A parte la scoperta che l’uomo in nero (MIB o fLocke) e’ il “mostro dell’isola”, cioe’ la colonna di fumo nero, che ha al suo attivo una serie di omicidi a livelli da Ted Bundy, non ci sono state date moltissime riposte. Finora. A parte una.

Il 4 Febbraio 2009 Damon Lindelhof e Carlton Cuse hanno dichiarato quale sarebbe stata la sorte di Vincent:

Carlton Cuse: La cosa che abbiamo detto e che vogliamo ripetere ora a tutti i fans del podcast e’ che Vincent sopravvivera’ fino alla fine della Sesta Stagione
Damon Lindelhof: Quindi non e’ stato ucciso durante l’attacco con le frecce infuocate. Forse si sta prendendo cura di Rose e Bernard.
Carlton Cuse: Infatti. C’e’ un solo personaggio che confermiamo che ce la fara’ fino alla fine di Lost, e quel personaggio e’ il cane, Vincent.

Non basta. Recentemente nel video podcast ufficiale del 10 Marzo 2010, di cui potete trovare uno spezzone di seguito, alla domanda “Cosa e’ successo a Vincent durante i salti temporali? Lo rivedremo durante questa stagione?” hanno confermato di nuovo che per una volta il cane e’ l’unico sicuro di avere l’happy ending, un finale felice.

Che Vincent sia un cane speciale si sapeva gia’ pero’. Per esempio e’ il primo ad aver visto qualcuno con le sembianze di Christian Shephard, e quindi ad aver avuto un incontro “particolare” sull’isola.

E’ stato anche un personaggio spesso presente in situazioni ambigue.

Che sia una situazione alla Agatha Christie in “Dieci Piccoli Indiani?” Che pian piano tutti muoiano senza che nessuno sospetti il vero assassino? Nel caso della Christie perche’ egli avrebbe solamente finto la propria morte e quindi avrebbe agito indisturbato e nel caso di Vincent perche’ ha scodinzolato e fatto le feste fingendosi un cane normale?

Io perlomeno sono felice di sapere che magari dopo 6 anni di misteri, ipotesi e teorie strampalate Lost non mi deludera’ su una cosa: la sorte di Vincent.

Nella fotogallery potete trovare immagini raffiguranti i due cani che hanno impersonato Vincent in questi anni: Pono, un maschio di 5 anni e Madison, una femmina di 11 anni.