Questo sito contribuisce alla audience di

Dura lex, sed lex

Un curioso caso legale in Pennsylvania, USA

cane che mangia crocchetteNiente crocchette in piu’ per Fido

In Pennsylvania un giudice ha negato “food stamps” (un sussidio statale per le famiglie disagiate per comprare cibarie) per il cane di un disabile.

Tutto cio’ accade a Harrisburg, Pennsylvania, dove Martedi’ scorso la Corte d’Appello ha dato parere contrario alla petizione di James Douris, che vive a Newton, sobborgo di Filadelfia ed ha confermato la decisione dell’agenzia statale per i sussidi che aveva negato a Douris un aumento dei suoi food stamps.

Douris ha 55 anni, e’ un veterano disabile, disoccupato, che vive da solo e si affida al cane per tirare la sua sedia a rotelle e recuperare oggetti. Douris ha affermato davanti al giudice che il cane richiede alimentazione supplementare a causa del suo lavoro per il padrone e dovrebbe essere considerato un membro dipendente del suo nucleo familiare, proprio come se fosse un essere umano.

Il giudice ha pero’ dichiarato che la legge e’ chiara in materia e gli animali, anche quelli “di servizio” non possono essere qualificanti per ottenere aiuti statali.