Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • BRACCO UNGHERESE

    ORIGINE: Ungheria UTILIZZO: cane da ferma

  • BEAGLE

    Apparenza generale: un segugio forte e vigoroso, dalla struttura compatta, che dia l'impressione di qualità senza mai essere grossolano.

  • BASSETHOUND

    Il nome Basset-Hound deriva dal termine francese “bas” che significa basso.

  • BASENJI

    cani "primitivi" africani sono lupoidi non molto grandi e leggeri. Non derivano dal lupo nordico ma da un "padre" africano chiamato dagli indigeni Karebu' (cane delle selve).

  • BORDER TERRIER

    ORIGINE: Gran Bretagna UTILIZZO: terrier

  • BULL TERRIER INGLESE

    È sicuramente il più forte tra i terrier. Capace di combattere con altri cani fino alla morte, oggi è soprattutto considerato un eccellente cane da compagnia, obbediente, sensibile, affettuoso e buon guardiano, che a volte rasenta la ferocia con gli estranei, ha bisogno di un padrone che sappia moderare la sua irruenza.

  • BASSOTTO

    Aspetto generale Basso, corto sugli arti, allungato ma di figura compatta, molto muscoloso con portamento della testa fiero ed espressione del muso vigile. Nonostante la sproporzione degli arti rispetto al corpo, non appare né sgraziato, pesante o impacciato nei movimenti, né smilzo e scodinzolante (ondeggiante), con un aspetto tipico del suo sesso.

  • BOXER

    Il Boxer è un cane di media grandezza, a pelo raso, di costruzione quadrata e con forte ossatura. La muscolatura é asciutta, fortemente sviluppata e plasticamente rilevata. I movimenti sono vivaci, pieni di forza e di nobiltà. Il Boxer non deve apparire né tozzo o pesante, né privo di sostanza o eccessivamente slanciato.

  • BULLDOG

    ASPETTO GENERALE L'aspetto generale di un bulldog è quello a pelo liscio, tarchiato, piuttosto basso sugli arti, ma largo, possente e compatto.

  • BULLMASTIFF

    Lo standard del Bullmastiff è generico e sintetico perché si serve di aggettivi quali "forte, largo, corto, ecc.", per definire rapporti che solo attraverso indici numerici verrebbero fissati in modo chiaro ed incontrovertibile