Questo sito contribuisce alla audience di

Gruppo Cultura Italia

...un modello culturale in progress.

Nella società dell’informazione e della conoscenza la promozione della cultura rappresenta un fondamentale strumento per elevare la qualità della vita ed affermare il valore di una effettiva appartenenza europea.

Adoperarsi per una più ampia diffusione del sapere costituisce un impegno inderogabile per ogni soggetto culturale che aspiri ad esercitare un ruolo attivo nel processo di formazione della comunicazione e della conoscenza.

Sulla base di queste premesse e di queste aspirazioni, è nato il network Gruppo Cultura Italia, costituito da una comunità di soggetti che hanno instaurato un rapporto associativo atto ad integrare i rispettivi programmi culturali, anche al fine di trasporre nel linguaggio di Internet modalità e sinergie già sperimentate sul terreno operativo.

Sono membri del Gruppo Cultura Italia:





la Universitas Montaliana di Poesia, nata per volontà di Maria Luisa Spaziani e dei soci fondatori Napoleone Bartùli e Massimo Nardi, con la finalità di riaffermare, in un contesto attualizzato, il senso di un impegno culturale che, a partire dall’originario “Movimento Poesia” ispirato da Eugenio Montale, assomma in sé l’eredità della grande poesia del Novecento;

la Unione Nazionale Scrittori, l’organizzazione di categoria maggiormente rappresentativa del settore, impegnata a difendere l’autonomia creativa e gli interessi morali e materiali degli autori letterari, rivendicando una politica culturale più attenta alla valorizzazione della creatività contemporanea;

l’Albo dell’Ordine degli Scrittori “Fernando Palazzi” che, in conformità agli orientamenti emergenti in sede europea, vuole costituire una garanzia della complessa partecipazione sociale della Intellettualità nei diversi campi espressivi. L’Albo prevede anche l’istituzione di un Repertorio che ha il fine documentaristico di offrire una sintesi conoscitiva dei vari ambiti della creatività che si esprimono per mezzo della scrittura;

I Parchi Letterari Nievo, la prestigiosa organizzazione ideata nel 1990 dallo scrittore Stanislao Nievo, con il patrocinio dell’UNESCO e dell’Unione Europea, che promuove un originale modello di turismo culturale sulle tracce degli itinerari storici e creativi dei grandi autori della letteratura italiana ed internazionale;

la Fondazione Ippolito Nievo che, oltre a realizzare pubblicazioni e documentari di cultura, sovrintende in Italia all’organizzazione dei “Parchi Letterari”, avviandoli all’attività e verificandone la coerenza con l’originario progetto istitutivo finalizzato all’integrazione fra cultura, economia e territorio;

la Associazione “Giuseppe Jovine” fondata da Carlo Jovine per perpetuare il ricordo del padre, tra i massimi poeti molisani. L’Associazione organizza, tra l’altro, il Premio di Poesia “Giuseppe Jovine”, divenuto un evento di primo piano nel panorama culturale del Molise, come realtà artistico-letteraria significativa anche sul piano nazionale.

Gruppo Cultura Italia si configura, dunque, come un portale tematico atto a promuovere le attività degli enti associati, ma costituisce, al tempo stesso, una struttura “aperta” al contributo di associazioni ed istituzioni pubbliche e private che ne condividano le motivazioni.

Con le medesime finalità, Gruppo Cultura Italia è impegnato ad offrire agli utenti di Internet una serie di servizi orientati al settore culturale:

“Gruppo Cultura Italia Informa”, giornale web diffuso gratuitamente via e-mail a scrittori, artisti, operatori ed istituzioni culturali;

il Software freeware ideato e realizzato da Artescrittura.it, un laboratorio multimediale in grado di coniugare le specificità concettuali, strumentali e di linguaggio tipiche della Rete con le problematiche proprie del dominio culturale;

Gruppo Cultura Italia sostiene inoltre il progetto “Mappa degli scrittori in rete” per indicizzare una pluralità di autori, soprattutto emergenti, che sfuggirebbero altrimenti all’attenzione dei motori di ricerca.

Gruppo Cultura Italia vuole partecipare alla “rivoluzione della comunicazione” in atto, contribuendo alla elaborazione di un modello innovativo capace di contemperare le potenzialità del mezzo tecnologico con la salvaguardia dell’essenza autentica dei contenuti culturali.

Ultimi interventi

Vedi tutti