Questo sito contribuisce alla audience di

Gianmaria Testa: “Da questa parte del mare”

Il 13 ottobre esce il nuovo album di canzoni inedite

A tre anni da “Altre Latitudini”, il 13 ottobre esce “Da questa parte del mare”, il nuovo lavoro discografico del cantautore Gianmaria Testa, un album “di svolta” sotto tanti aspetti.
Pubblicato in Italia da Radiofandango (l’etichetta discografica, diretta da Stefano Senardi, che fa capo a Domenico Procacci) e nel resto del mondo da Harmonia Mundi - le Chant du monde, “Da questa parte del mare” è un “concept album” interamente dedicato ad un unico argomento, come se tutto l’album fosse un romanzo e le canzoni tanti capitoli che insieme raccontano una storia.
Il tema, il filo rosso che cuce e tiene insieme tutte le canzoni, è quello delle migrazioni moderne. Una riflessione poetica, aperta e senza demagogia sugli enormi movimenti di popoli che attraversano questi nostri anni. Sulle ragioni, dure, del partire, sulla decisione, sofferta, di attraversare deserti e mari, sul significato di parole come “terra” o “patria” e sul senso di sradicamento e di smarrimento che lo spostarsi porta sempre con sé. A qualsiasi latitudine.
Prodotto da Paola Farinetti per Produzioni Fuorivia, “Da questa parte del mare” vanta la direzione artistica di Greg Cohen e la presenza di Bill Frisell, oltre a quella dello stesso Cohen, accanto a quella dei musicisti che da sempre collaborano con Gianmaria Testa: Gabriele Mirabassi, Paolo Fresu, Enzo Pietropaoli, Piero Ponzo, Philippe Garcia, Luciano Biondini e Claudio Dadone.
Dopo la presentazione a Parigi (L’Européen, dal 17 al 21 ottobre), Gianmaria Testa darà il via a uno straordinario tour in Italia, il debutto è previsto il 25 ottobre al Teatro Regio di Torino.

Ultimi interventi

Vedi tutti