Questo sito contribuisce alla audience di

Mosca baluardo di un impero

La nuova Mosca tra miseria e voglia di cambiamento

Il tracollo economico scaturito dalla caduta del muro stenta ancora ad essere assorbito e ancora oggi non è raro vedere persone uscire di casa con una borsa della spesa vuota, armarsi di molta pazienza e , con una buona dose di fortuna gli sarà possibile procacciarsi una razione di cibo, nelle interminabili file ai negozi.

Ma nonostante tutto Mosca è una città magica e suggestiva, soprattutto dopo il tramonto.

Visitate la centrale Piazza Rossa, l’aria fredda della notte moscovita vi bloccherà il respiro senza però arrecarvi disturbo, poiché rimarrete incantati dai piaceri che la vista vi offre. Le mura maestose del Cremlino, come una grande diga, con i bastioni illuminati da grandi stelle, delimitano il versante occidentale della sconfinata piazza, ai piedi il mausoleo di Lenin (non perdete il cambio della guardia).

Volgendo lo sguardo verso meridione si resta incantati dalla chiesa di San Basilio, una caleidoscopio di colori che rivestono le cupole di stile arabo, l’incredibile fantasie degli intonaci e l’insieme di torri fan riaffiorare i ricordi di alcuni castelli visti nelle fiabe che da bambini ci hanno sempre affascinato con storie di magia e mistero. Continuando a voltare il capo si potranno vedere anche i GUM (Gosudarstvennyj Universal’nyj Magazin), i grandi magazzini popolari russi, caratterizzati da lunghi corridoi coperti da vetrate su due livelli in modo che il secondo piano presenti ampie balconate che permettono il passeggio e rendono gli ambienti piacevoli e luminosi.

La metropolitana, una delle più antiche del mondo, è un incredibile insieme di stazioni decorate con ricchi ornamenti, mosaici e arredamenti antichi che fanno risplendere questo mezzo di trasporto cosi familiare come le stanze di una fastosa villa ottocentesca (consiglio la fermata Arbatskaja).

Un monumento da non perdere è: I Conquistatori dello Spazio. Si tratta di una altissima colonna di acciaio e titanio con i cima un razzo in onore ai gloriosi astronauti russi, i primi ad aver conquistato lo spazio, ed è forse questo primato a renderlo cosi magico e maestoso.

Ma nonostante le condizioni di vita, i russi sono un popolo fiero e dignitoso, abituato a grandi sacrifici e la possibilità di conoscere e apprezzare questo grande paese ripaga pienamente della scelta compiuta.

Ultimi interventi

Vedi tutti