Questo sito contribuisce alla audience di

Copenhagen città di 'frontiera'

Fascino e leggerezza sono grandi virtù

Copenaghen è forse la più affascinante e discreta città europea. Geograficamente è al confine tra i paesi del nord e il centro Europa e ciò ha influenzato non poco la sua crescita. Infatti la fusione di due culture molto diverse tra loro, quella nordica, rigorosa, puntuale e con elevati valori sociali e la vecchia Europa, raffinata, fomento di cultura, ricca di storia e di tendenze modaiole ha dato un’anima unica a questa capitale che si può riassumere in due parole: intellettuale e leggera. Nel 1996 fu scelta come capitale della cultura europea, ma allo stesso tempo è rimasta scanzonata, sincera, cosciente del ruolo assegnatole ma sempre riservata e semplice ed è forse questo che spinge il turista a visitare una città cosi lontana dalle rotte del centro Europa che non obbligatoriamente passa di li per visitare i paesi scandinavi. All’uscita della stazione centrale, proprio di fronte a voi troverete il Parco Tivoli, la concretizzazione dell’anima di questa città, un parco giochi ad aree tematiche, negozi stravaganti, stand di attrazioni , fontane colorate che al suo interno nasconde le strutture come il teatro all’aperto, un grande gazebo centrale dove si alternano orchestre classiche e musica contemporanea, per coniugare la cultura alla leggerezza, ma soprattutto per gli abitanti della città un luogo di ritrovo con i numerosi caffè al suo interno. Visitate la splendida chiesa a forma di organo, la Grundtvigs Kirke; l’aspetto è veramente curioso non solo per l’estetica, ma per il quartiere in cui è sita che la rende molto suggestiva. Non è facilissima da raggiungere (potete chiedere all’ufficio del turismo) ma senz’altro da vedere. Un paio di consigli finali: nella stazione esiste un locale ad ingresso gratuito, in cui è possibile trovare bagni puliti, un piccolo spaccio e tavoli dove riposare o conoscere tanta gente; unico requisito: bisogna avere il biglietto ferroviario Interrail. Appena arrivati andate subito all’ufficio del turismo che è veramente organizzatissimo, hostess che parlano più lingue, cartine, guide, alberghi e tutto quello che può esservi utile: uscita stazione lato Parco Tivoli a sinistra, è sulla strada sulla destra. Copenaghen ha un grande dono, propinare ricchezza intellettuale con grande naturalezza per cui visitatela per divertimento e tornerete arricchiti dentro.

Ultimi interventi

Vedi tutti