Questo sito contribuisce alla audience di

Hanno scritto di ... Mosca 3

Mosca

Il giorno dopo era domenica. Stepan Arkad’ič andò al Bol’šoj teatr per assistere alle prove di un balletto e per consegnare a Maša Čibisova, una graziosa ballerina che di recente ne faceva parte perché da lui protetta, i coralli promessile il giorno innanzi, e, nell’oscurità diurna del teatro, dietro a una quinta, riuscì a baciarne il visetto simpatico, splendente di gioia per il regalo.

…Dal teatro Stepan Arkad’ič andò all’Ochotnyj Riad, scelse egli stesso il pesce e gli asparagi per il pranzo.

Lev Nikolaevič Tolstoj

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati