Questo sito contribuisce alla audience di

Edimburgo la regina di Scozia

La Scozia ha sempre esercitato un fascino enorme in chiunque di noi. Come non pensare all’eco di cornamuse nelle spaziose vallate dal verde vivo, ad un popolo fiero che indossa kilt (o meglio Tartan la stoffa di cui sono fatti) multicolori o luoghi inimmaginabili per chi vive in contesti urbani.

In particolare mio occuperò della bella città di Edimburgo. Se il vostro viaggio
avviene in agosto non vi perdete il Fringe Festival, letteralmente il Festival
delle frange, dei bordi o meglio degli artisti di strada che ironicamente si
definiscono di contorno.

Il Festival si svolge lungo il Royal Mile una strada lunga un miglio che collega
il Castello di Edimburgo con il palazzo di Holyroodhouse, che è attualmente la
residenza ufficiale della Famiglia Reale Britannica.

Visitate il bel castello di Edimburgo costruito nel 1085 sui resti di un vulcano
preistorico e dal quale avrete una bella vista della città. Due curiosità nel
castello, la chiesa più piccola di Scozia e il cimitero dei cani ufficiali.
Anche Joanne Bowling, l’autrice di Harry Potter, è rimasta affascinata da questo
castello e si è ispirata per il suo primo libro sul famoso maghetto.

Se si va ad Edimburgo è obbligatorio andare vedere l’Edinburgh Military Tatoo.

Definire il Military Tatoo è difficile, è un incrocio tra una parata militare,
uno spettacolo di suoni e luci ed un evento patriottico collettivo. Ci
sono migliaia di comparse, truppe ospiti di altri paesi, corpi speciali, il
tutto per uno spettacolo incredibilmente emozionante che ripercorre la storia
della Scozia.

Impedibile ed indimenticabile l’inno nazionale finale, con tutti rigorosamente
in piedi e a braccia incrociate tenendo le mani dei vicini per simboleggiare la
croce di S.Andrea che compare sulla bandiera scozzese.

Lo spettacolo si svolge nel cortile del Castello e bisogna prenotate i biglietti
prima di partire dal sito ufficiale (vedi link in basso) perché sono
praticamente introvabili nonostante sia replicato tutte le sere d’estate!

Sempre da quelle parti visitate lo Scotch Whisky Heritage Centre anche se non
siete grandi bevitori o addirittura astemi perché il Whisky in scozia è
soprattutto cultura, ed inoltre troverete tanti piccoli gadget da regalare.

Vi consiglio anche la visita della Scozia ed in particolare dell’Isola di Skye,
del Wallace Castle e della riva sub del lago di Inverness, ma questo esula un pò
dal mio raggio d’azione (mi occupo solo di capitali!), ma non mettiamo limiti
alla provvidenza, se qualcuno fosse interessato posso scrivere o consigliare
qualcosa, per cui fatevi sentire.

Ultimi interventi

Vedi tutti