Questo sito contribuisce alla audience di

Chi lavora in carcere?

Figure professionali che si occupano del "trattamento",cioè di tutte quelle attività relative al recupero del detenuto

Gli operatori che hanno questo compito sono il Direttore, il suo Vice, il personale di polizia penitenziaria, l’ educatore, il psicologo, il criminologo.

Il Direttore è responsabile del carcere ed ha molteplici compiti,tra i quali la supervisione di tutto ciò che accade in istituto. Per mancanza di tempo spesso è costretto a lasciare delega al suo od ai suoi Vice.

La polizia penitenziaria ha il compito di mantenere l’ordine e garantire la sicurezza.

L’educatore è una figura di primaria importanza, coordina infatti tutte le attività che si svolgono all’interno dell’istituto (sociali, culturali, ricreative…) e traccia una sintesi della personalità del detenuto.La relazione scritta dall’educatore, in collaborazione con lo psicologo e crimologo viene inviata al Magistrato che in taluni casi può decidere di affidare il detenuto ai servizi sociali.

Lo psicologo analizza la personalità del recluso,che in questo caso diventa “paziente”.

Il criminologo infine ha un compito assai diverso che è quello di scoprire le caratteristiche che hanno portato la persona a compiere il reato cercando di valutarne la pericolosità sociale e la possibilità di continuare nell’attività criminosa.