Questo sito contribuisce alla audience di

Convegno "Crimini su donne originarie di società patriarcali"

A Roma (zona Stazione Termini) Venerdì 28 Ottobre 2005 dalle ore 11,00 avrà luogo il Convegno "Crimini e violenze perpetrate su donne e bambine originarie di società patriarcali e tribali". Durante l'incontro verrà presentato l'Osservatorio Criminologico ed Interdisciplinare che avrà come primario obbiettivo lo studio della violenza di genere e la ricerca di strategie utili a tutelare le vittime. Il gruppo di ricerca formato da criminologi, sociologi, psichiatri e cultori della materia si occuperà di monitorare ed analizzare oltre a crimini poco conosciuti perchè originati da tradizioni ancestrali e tribali, forme di violenza psicologiche ormai note alla società occidentale quali mobbing e discriminazione di genere nell'ambito professionale e lavorativo.

CONVEGNO IN MEMORIA DELLA PROF.SA LUANA GRILLI MURRU CHE HA DEDICATO LA SUA VITA ALLA FAMIGLIA E ALL’INSEGNAMENTO E CHE CON LA SUA FORTE CARICA UMANA E LA SUA SENSIBILITA’ SI E’ DA SEMPRE OCCUPATA DEI PROBLEMI E DELLE FRAGILITA’ DELLE SUE ALUNNE ADOLESCENTI.

Con il patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità

Con il patrocinio della Cattedra di Psichiatria dell’Università la Sapienza di Roma

Con il patrocinio della Società italiana di Psicopatologia di Genere (sezione speciale della Società italiana di Psichiatria, membro della World Psychiatry Association Woman’s Mental Health)

Con ilpatrocinio della Regione Lazio

I relatori:

Dott.ssa Noemi Novelli Criminologa, ricercatrice esperta diritto islamico, presidente Angels Roma e Lazio.

La violenza di genere nella società patriarcale (quando l’estremismo religioso lede i diritti umani, violenza domestica, integrazione di adolescenti originarie di società patriarcali in occidente, matrimoni coatti, codice d’onore nella società patriarcale.)

Presentazione dell’Osservatorio e del gruppo di ricerca.

Prof. Emilia Costa Rettrice della Cattedra di Psichiatria dell’Università di Roma, psichiatra e scrittrice

Donne vittime di mobbing e discriminazione sessuale nell’ambito professionale

Prof. Graziella Longoni psicologa, filosofa, docente, membro del coordinamento nazionale Rawa e della rete internazionale Donne in Nero per l’Italia

L’associazione Rawa per le donne vittime di violenza in Afghanistan.

Dott. M. Moufti medico chirurgo, studioso Islam

Origini della mutilazione genitale femminile e simbologia , conseguenze fisiche nella donna, come si pone l’Islam nei riguardi di tali pratiche ancestrali.

Il Convegno è a numero chiuso e vuole essere occasione di incontro e di riflessione su alcuni aspetti poco conosciuti della violenza di genere. L’Osservatorio Crimini perpetrati su Donne e Bambine si pone l’obbiettivo di studiare il fenomeno della violenza di genere in maniera interdisciplinare, indagando scientificamente sulla vittimologia cioè lo studio della vittimizzazione incluse le relazioni tra autori e vittime del crimine, le interazioni tra le vittime ed il sistema di giustizia penale, cioè le forze di polizia ed i giudici, gli operatori dell’esecuzione penale e le connessioni tra le vittime e le istituzioni sociali (come ad esempio nell’ambito dei media)

Il Convegno è rivolto a figure professionali che operano nell’ambito della prevenzione della violenza di genere e per l’assistenza psicologica delle vittime di crimini violenti e maltrattamenti, forze dell’ordine, docenti, volontari di associazioni umanitarie.

Per iscrizioni ed informazioni compilare la seguente scheda ed inviarla a mail : guidacarcere@supereva.it oppure noeminovelli@angelsroma.it

Nome:

Cognome:

Età:

Qualifica:

Professione:

Associazione od ente di appartenenza:

Città di provenienza:

Recapito telefonico: