Questo sito contribuisce alla audience di

Tania Rocha e le sue battaglie per la libertà delle donne.

Tania Roche, brasiliana, psicologa, ha pubblicato diversi libri sulla condizione femminile. Adesso porta avanti sul web le sue battaglie a favore delle donne.









 da http://liberoblog.libero.it

 

Tania Rocha, 48 anni, si occupa da sempre di questioni femminili: di prostituzione, violenza domestica, tratta delle donne, stupri, infibulazione, dignità in genere. In Italia ha pubblicato due libri, si definisce femminista (con convinzione), le piacciono Hillary Clinton e Veronica Lario. Attraversoil suo blog, porta avanti la battaglia delle donne e attraverso questa intervista si racconta.

Qual è la sua formazione?
Ho studiato psicologia in Brasile, sono nata a Florianopoli e vivo in Italia da 6 anni. Sono venuta qua per turismo e mi sono innamorata di un italiano. Un classico.

Lei ha scritto due libri: “Sesso senza valore” (2004) e “Cenerentola si ribella” (fine 2005). Di che cosa parlano?
Il primo è frutto di una lunga ricerca durata quasi 9 anni, parla della sofferenza femminile nel mondo. Come è cominciata la violenza sulle donne, perché, come funziona, quali tipi di violenza esistono: quella fisica, morale, religiosa, psicologica… Ci sono esempi storici, alcuni casi e due capitoli sulle violenze contro i bambini. Il secondo, invece, è un libro molto più leggero, nato dalla provocazione di una mia amica brasiliana, sessuologa, che un giorno mi ha detto: «Si trovano solo saggi sulle sofferenze delle donne. Quand’è che qualcuno scriverà un libro positivo, sulle soluzioni al problema, su come uscire dalla violenza?». E scherzando mi ha detto: «Dai, dimmi 10 regole». Così ci ho pensato e ho pubblicato il decalogo, dopo 6 mesi di ricerche