Questo sito contribuisce alla audience di

"Una vita speciale" Tina Lagostena Bassi e G. Monteverdi

Una delle donne che più ha contribuito a influenzare la vita civile del nostro paese ci racconta la sua storia, una storia davvero speciale, fitta di avvenimenti, di battaglie, di ideali...

 

da  http://www.edizpiemme.it

Dagli anni dell’adolescenza alla scelta professionale, dal primo processo come avvocato penalista a quelli che l’hanno resa famosa, tra cui la difesa di Donatella Colasanti, vittima dei mostri del Circeo, dalle lotte per i diritti delle donne all’impegno nella politica, il racconto si snoda lungo un percorso che è sì personale e privato, ma si delinea su uno sfondo, quello dell’Italia dal dopoguerra a oggi, che è carico di drammi e mutamenti. E Tina Lagostena Bassi di questi mutamenti è spesso partecipe, soprattutto sul fronte delle violenze nei confronti delle donne, dove contribuisce a far modificare una legislazione inadeguata e mortificante. Basti pensare che in base al codice Rocco, lo stupro era considerato un reato contro il buoncostume.
E poi i viaggi, l’attività pubblica e quella di divulgatrice all’interno di una serie di trasmissioni radiofoniche e televisive.
Tutto questo narrato con grande vivacità e la capacità di guardarsi con occhio divertito, cogliendo i risvolti anche buffi della realtà.

Link correlati