Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Monitoraggio sui suicidi in carcere

    Secondo un indagine di Ristetti Orizzonti il numero dei suicidi nelle carceri italiane è tornato a livelli precedenti l'indulto.

  • Roma: detenuto malato di tumore, non può essere curato.

    "Una vicenda paradossale che dovrebbe farci vergognare". È quella vissuta sulla pelle di Massimo Biondi, un detenuto di 49 anni del carcere Regina Coeli di Roma.

  • Esami e visite senologiche gratuite per le detenute del S.Anna

    -Modena – E’ nata dall’associazione di volontariato Ilcestodiciliege Onlus, attiva a Modena e provincia dall’anno 2000, l’idea di effettuare esami diagnostici e visite senologiche gratuiti per le detenute recluse presso la casa circondariale Sant’Anna di Modena. Dal 4 febbraio, sono state effettuate già 25 visite senologiche, 21 ecografie al seno, 18 visite ginecologiche, 18 ecografie transvaginali e 17 pap test su un totale di 26 donne, con una percentuale di partecipazione pari al 93%.

  • In Italia 16mila detenuti soffrono di disturbi psichiatrici.

    Francesco Maisto, sostituto procuratore a Milano, interviene alla terza edizione del Forum nazionale della Salute mentale della Cgil, in corso a Milano, denunciando la malattia italiana della detenzione sociale: "Ci sono detenuti psichiatrici, tossicodipendenti, senza fissa dimora: tutte persone che dovrebbero stare altrove".

  • Alla Dogaia di Prato metodo Buteiko contro ansia e stress

    Al carcere di Prato La Dogaia un gruppo di detenuti sta frequentando un corso ineerente il Metodo Buteiko. Si tratta di rieducazione respiratoria. I reclusi imparando le tecniche respiratorie possono alleviare ansia, stess e risolvere problemi d'insonnia.