Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

  • Perchè Angelo Izzo resterà sempre un detenuto pericoloso?

    Le recenti dichiarazioni pubbliche della giornalista Donatella Papi ci hanno portato a riflettere sulla necessità di provare a spiegare i motivi per i quali il mostro del Circeo e l'autore del duplice omicidio di Ferrazzano rimarrà sempre un criminale con elevata probabilità di recidiva. I giornalisti dovrebbero riflettere sulla pericolosità di offrire ad Izzo l'ennesimo palcoscenico mediatico e spiraglio di libertà, creato dai recenti fatti. Proveremo ad illustrare che cosa accade nella mente di un omicida sessuale sadico attraverso la lettura cruda di un memoriale di Izzo, scritto appena pochi mesi prima dell'assassinio di Carmela Linciano e della piccola Valentina Maiorano.

  • Donatella Massimilla del CETEC vince il premio Franco Enriquez 2009

    A Donatella Massimilla per i 20 anni di attivita’ del CETEC – Centro Europeo Teatro e Carcere il Premio Franco Enriquez 2009 per il Teatro e l’Impegno Civile

  • La decisione di limitare le intercettazioni è in conflitto con l'attivita di contrasto al crimine?

    Mettendo per un attimo da parte la polemica che, in questi giorni, è stata indirizzata prevalentemente verso la questione della diffusione del contenuto di intercettazioni (telefoniche ed ambientali) sui media nazionali, dovremmo riflettere di più sulla possibilità che questo nuovo disegno di legge sia realmente d'ostacolo al contrasto della criminalità ed alla ricerca della verità giudiziaria.

  • Egitto: il silenzio imposto ai blogger che raccontano tutti quei crimini che i media governativi sono obbligati a nascondere.

    In un paese in cui la stampa e le emittenti televisive sono controllate dai partiti conservatori un gruppo di giornalisti ha deciso di raccontare senza alcuna censura, "la politica della repressione", la mancanza di libertà d'opinione e la brutalità perpetrata da un manipolo di poliziotti corrotti e criminali.