Questo sito contribuisce alla audience di

L'INSUFFICIENZA ARTERIOSA PERIFERICA

E'una malattia tra le più diffuse nei soggetti anziani. Indispensabile valutarla in tempo.

E’ una malattia a decorso lento ed insidioso che colpisce le arterie delle gambe ed è dovuta nella maggior parte dei casi all’aterosclerosi.

Si tratta quindi di una malattia che colpisce prevalentemente le persone anziane ed è caratterizzata dalla formazione di placche all’interno del lume vasale con conseguente riduzione della quantità di sangue che li attraversa.

Se non curata può condurre a gravi complicanze fino alla gangrena ed all’amputazione dell’arto.

La sintomatologia nelle fasi iniziali è in genere molto sfumata e difficilmente si riesce a cogliere la malattia all’esordio; generalmente con il progredire della malattia insorgono dei disturbi che non vanno valutati con leggerezza, ma che devono indurre il paziente a rivolgersi allo specialista per una precisa diagnosi ed un trattamento corretto.

Il sintomo principale della malattia è la c.d. “Claudicatio intermittens”, un dolore localizzato al polpaccio o a tutto l’arto che insorge durante il cammino e che scompare con il riposo.

Saper cogliere tale disturbo all’inizio della malattia significa potere intervenire in tempo evitando le gravi conseguenze che la malattia comporta.

PER SAPERNE DI PIU’

(in verde gli argomenti correlati di prossima pubblicazione)

La claudicatio intermittens

Fattori di Rischio e Prevenzione

Storia naturale della malattia

Quando rivolgersi all’Angiologo

La diagnostica strumentale

Norme igieniche e comportamentali

L’ischemia critica

Il trattamento farmacologico

Il trattamento chirurgico

Le categorie della guida