Questo sito contribuisce alla audience di

L'ISCHEMIA CRITICA

E' una condizione estremamente grave ed i tempi di intervento sono ridotti al minimo

L’Ischemia critica è quella condizione di grave sofferenza dei tessuti che se non trattata porta inesorabilmente alla gangrena ed all’amputazione.

La malattia, che per un certo periodo ha dato segni solo in particolari condizioni, adesso vira verso lo scompenso assoluto ed i tempi di intervento diventano assolutamente importanti.

L’arto si presenta freddo e compaiono i primi segni di sofferenza dei tessuti.

Il dolore,che negli stadi precedenti era presente solo durante il cammino, adesso diventa continuo, specialmente durante le ore notturne.

In questa fase è assolutamente necessario instaurare un trattamento intensivo, chirurgico ove possibile e farmacologico.

Ovviamente il paziente va ospedalizzato in centri specializzati (Angiologia o Chirurgia Vascolare) dove può essere monitorizzato costantemente e trattato specificatamente.

Le categorie della guida