Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

EtÃ&#nbsp; 54, sesso M, peso 63, altezza 164, pressione 120-130/80-85, diabete NO, fumatore NO da 5 anni, madre colpita da ictus, nonni paterni idem, prima

Domanda

Età 54, sesso M, peso 63, altezza 164, pressione 120-130/80-85, diabete NO, fumatore NO da 5 anni, madre colpita da ictus, nonni paterni idem, prima di anno 2000 colest. 245, HDL 40, triglic 240; per due anni ho preso atorvastatina 10 mg, che mi ha ridotto il colest. 160, HDL 45, triglic 135; CPK e transaminasi normali. Ora non la posso prendere più perché ho avuto problemi agli occhi: leggera visione sdoppiata monoculare a riposo, dopo lettura giornale gli occhi si stancano, lo sdoppiamento aumenta e permane per una mezz’ora; RMN cervello OK, probabile causa inizio di cataratta. Escudendo la sinvastatina che ho provato nel passato e mi portava aumento delle transaminasi, quale statina mi consiglia?? Grazie

Risposta

Egregio Signore,

Complimenti per la precisione dei dati inviatemi!

I valori della sua colesterolemia non sono allarmanti per cui non credo sia assolutamente necessario far uso delle statine (che comunque avrebbero tutte gli stessi effetti collaterali).
Le consiglio pertanto di limitare l'assunzione dei grassi e degli zuccheri e di fare attività fisica (vedrà senz'altro ridurre sia i valori del colesterolo che dei trigliceridi)

Cordiali saluti
Franco Monteleone

das*** - 18 anni e 8 mesi fa
Registrati per commentare