Questo sito contribuisce alla audience di

Come farsi conoscere

prendo spunto da alcune lettere che mi sono arrivate per parlare di pubblicità!

Esempi di richieste che mi sono arrivate:

Cara Althea, ieri per caso, guardando qualche link riferito alla cartomanzia,
ho avuto la fortuna di leggere i tuoi consigli ed insegnamenti sulla lettura

delle carte. Io ho iniziato così, per curiosità e passione con i tarocchi
l’anno scorso, mi sono documentato su testi e libri e ho imparato a grandi
linee come poter fare una lettura “decente”……… Purtroppo non ho avuto
insegnanti ma ho dovuto sempre arrangiarmi da autodidatta, ma avere una
persona come te che mi consiglia……….meglio di così non poteva andare.
Intanto desidero chiederti una cosa, visto che non è il mio lavoro come
faccio a farmi un pò di pubblicità per poter allargare la cerchia delle
persona a cui desidero leggere le carte?………………………

Un’altra lettrice:

sono tanti anni (18 quasi) che studio ho frequentato tanti corsi  di cartomanzia (la maggior parte soldi buttati al vento ) ho deciso comunque di  fare questo lavoro forse più per passione che per soldi infatti quando le carte ti entrano nel sangue non le puoi più lasciare diventano una parte di te. Il problema è che non so come cominciare, non so come muovermi in questo campo.

Per la pubblicità sia in televisione che sui giornali ci vogliono troppi soldi che non ho. Vorrei provare anche nei call center ma non so a chi mi posso rivolgere…….
 
Rispondo:
Non è facile farsi conoscere, in giro ce ne sono a migliaia di cartomanti.
Io ho cominciato aprendo uno studio, ricordatevi però che aprire uno studio significa aprire un partita IVA, pagare l’INPS come libero professionista e rilasciare regolare fattura ( di questo ne parleremo in un altro capitolo).
La cosa migliore quando si comincia è quello del passaparola, non pretendete di riuscire ad avere immediatamente della clientela, i clienti si fanno con gli anni, ma non voglio neanche scoraggiarvi. Parliamo del prezzo: allora per non incorrere a quello che sono le problematiche legate all’evasione fiscale inizialmente fino a che non siete pronti per aprire la partita IVA dovete per forza farle gratis, e quando uno fa le carte gratis di clienti ne ha a flotte, poi improvvisamente quando le fate pagare tutti diventano….nebbia! Già il primo grande investimento è proprio questo, spargere la voce dell’offerta libera, vi daranno pochi centesimi, ma intanto non sarà tutto buttato al vento, una cosa che dà molto fastidio è proprio questa che tutti hanno bisogno di voi ma quando si tratta di pagare allora……..lasciate perdere giornali e televisioni, specialmente quando siete all’inizio primo costano troppo secondo se sbagliate la pubblicità non vi verrà nessuno. Una volta, ero all’inizio e un qualcuno mi ha regalato la pubblicità in televisione, uno spot di 30 secondi che passava quattro volte al giorno, volete sapere chi mi ha portato? A parte un vecchio pazzo che voleva qualcos’altro al di fuori delle carte (tipico di chi mette inserzioni di ogni tipo trovarsi davanti a qualche “allupato” di sesso, alcuni ne fanno un mestiere!) l’altra visita che ho ricevuto è stata quella della finanza, logicamente sono venuti in borghese, erano in due, accento del sud, mi hanno tanto insistito che volevano togliersi il malocchio ( figurarsi chiedere a me queste cose!) gli ho fatto le carte ho detto loro che non avevano nessun  malocchio, che io non ero in grado di soddisfare il loro bisogno, e li ho liquidati così dicendo loro che se volevano potevano fare degli esercizi per riacquistare fiducia in se stessi, alla richiesta quanto mi dovevano dare ho risposto, nulla se va bene come detto al limite mi regalerete una piantina….
Come ho fatto a riconoscerli? Sensitività e buon senso: primo avevano le mani troppo lisce per essere muratori come dicevano, gli occhi troppo vispi e non di persone che sono afflitte da problemi, avevano le scarpe uguali, tutti e due le stesse candide identiche scarpe da tennis, e insistevano troppo su quanto mi dovevano dare….in più, e non per nulla le mie antennine vibravano, un certo senso di disagio da parte mia fin dal primo secondo che sono apparsi!
 Come ho detto fin dall’inizio ci vuole costanza, tanta per imparare prima per proseguire ce ne vuole di più. Vedo sui giornali, li seguo per curiosità, sopratutto quello degli annunci gratuiti, ( per voi non saranno mai gratuiti ma sempre cari), annunci di cartomanti, ma dopo pochi giorni svaniscono, e per la legge di mercato significa che quel giornale non ha portato nulla. Imparate a conoscere la concorrenza, questo è marketing. Seguite sui settimanali e quotidiani quello che fanno gli altri, dovete analizzare il bozzetto, quanti giorni esce, quanto è frequente, se sono nomi che già conoscete, se sono perfetti sconosciuti, quanto distano da voi, chiamate e prendete appuntamento.
segue: La concorrenza
 http://guide.supereva.it/cartomanzia/interventi/2004/09/174516.shtml
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • arcano

    27 Aug 2010 - 14:29 - #1
    0 punti
    Up Down

    Cara Althea ci sono siti internet da consultare per trovare tutte le normative e le leggi che regolamentano la materia della cartomanzia?

  • studio luna srl

    30 Dec 2010 - 15:43 - #2
    0 punti
    Up Down

    La pubblicità se costante funziona è da anche degli ottimi risultati. Ma posso assicurarvi che non costa poi cosi tanto. Vi consiglio di visitare il sito www.studiolunasrl.it e poi chiamateci al numero 392/93.92.308,per un preventivo. E vedrete che la vostra attività aumenterà i vostri profitti.

Ultimi interventi

Vedi tutti