Questo sito contribuisce alla audience di

la concorrenza

Come studiare la concorrenza per offrire un servizio migliore....

Studiare la concorrenza, sopratutto quella che è sul mercato da parecchio, in ogni città c’è qualcuno che ha fatto più fortuna degli altri, andateli a trovare come semplici clienti, senza farvi riconoscere, osservate come vi accolgono, l’ambiente dove vi accolgono e quello dove prestano il loro servizio. Le domande che vi fanno, come ve le fanno, se seguono un filo logico nelle risposte se seguono il vostro carattere o vaticinano disgrazie a non finire. Alcuni si avvalgono della cartomanzia per far ” abboccare” il pesce all’amo ed estirpargli un bel mucchio di quattrini con la scusa del malocchio e fascinazione….

Questo comporterà un bel lavoro e una spendita di denaro, ma lo dovete prendere come un investimento, dovete valutare tutto: l’ambiente sopratutto. Dall’ambiente si riconosce la persona che lo abita: diffidate di quelli che vi ricevono su un luogo buio, con statue strane, serpenti, palle di vetro adagiate sopra a teli rossi o neri, dove ci sono colori così forti c’è la presenza di persone che gira gira vi condurranno a storie di negatività. Dove ci sono luci centrali spente e solo un lumicino acceso, dove vedete libri di magia e alta magia rituale, notate tutto quello che parla di magia, streghe, rituali, strani disegni come stelle a 6 punte o a 5, dove ci sono scritte in latino o qualche altra scritta che non capite. Una cartomante o un cartomante deve fare solo quello e null’altro, un cartomante interpreta dei segni, ti aiuta a capire dei comportamenti, ti aiuta a pensare. Questa è la cartomanzia, al limite potrà avere un pendolino, o qualsiasi altra forma di interpretazione, io sono affascinata per esempio dalla lettura dei fondi del caffè, che è un’altra forma di interpretazione ma riporta sempre allo scopo finale: capire.

Abbiamo tergiversato, anzi ho come al solito tergiversato, torniamo al contatto con la concorrenza, dovete interpretare il cliente, quindi andate solo se avete domande vere da fare, un bisogno reale di capire, magari dite che avete un nuovo progetto da realizzare e vedete quello che vi dicono. Meglio sarebbe se avete domande di cuore da affrontare, al limite se avete una storia che va bene e non avete domande da fare chiedete se si arriverà al matrimonio o cose semplici. Chi va dal cartomante ha sempre le stesse domande, quindi fatele anche voi.

Vediamo quel che rispondono, e valutiamolo, se sono delle brave o bravi cartomanti afferreranno subito la vostra dote, vi diranno immediatamente che avete una dote particolare, guardate come reagiscono.

A me piace andare per mercatini e fiere, e se c’è una possibilità di farmi fare le carte la sfrutto subito, mi diverto come una bimba, di solito quando vado a spasso lo faccio con qualche amica o amico e sento al volo chi è bravo e chi no, gioco molto ad andare a sentire quelli che secondo me sono ciarlatani, è vero, spendo dei soldi, ma ogni divertimento ha un prezzo. Me ne sono sentita dire di assurdità!

Ma poi capto quella brava veramente e come per magia mi attrae, ma mi capisce subito, lo sente subito, mi sono sentita fare delle richieste del tipo ti vorrei conoscere diversamente mi chiami? oppure tu sei più forte di me che bisogno hai? ecc. Ma io faccio finta di nulla, sorrido e rispondo che non mi interessa!

Imparate a valutare gli errori che fanno gli altri e non li fate voi, l’esperienza aiuta, ma anche l’osservazione non è da meno, imparate a ragionare con il vostro cervello e non con quello degli altri, quando osservate la concorrenza, ma quando siete cartomanti imparate a ragionare con la testa degli altri!

Difficile vero? Ma chi ha mai detto che il mestiere di cartomante è alla portata di tutti?

 

Ultimi interventi

Vedi tutti