Questo sito contribuisce alla audience di

Apriamo lo studio

Quando si è pronti ad aprire la partita IVA

Il primo passo da fare una volta che abbiamo una certa cerchia di affezionati e simpatizzanti, è un posto dedicato esclusivamente a ricevere clienti, può essere anche un angolo della tua casa, intanto cominci con il risparmiare soldi se hai uno spazio tuo, si va al ministero delle finanze e si apre una partita IVA con la dicitura: altri servizi non compresi nell’elenco, non mi ricordo il codice ma tanto te lo diranno al ministero delle finanze. Ti consiglio di trovare un commercialista che ti spiega tutti i passaggi che devi fare per iscriverti all’INPS (anche i cartomanti dovranno prima o poi pensare alla pensione), in giro ci sono un bel pò di associazioni che fanno la contabilità ai liberi professionisti, per avere maggiori informazioni vai a questo sito: http://www.sinape-cisl.it , li ti daranno tutte le informazioni sulle leggi e le indicazioni di come si amministra il lavoro. Se avete voglia di approfondire l’argomento chiamate il segretario del sindacato, la mia amica Gerarda e ditegli che vi mando io, vedrete che troverete una persona veramente competente, una donna battagliera, sono anni che si batte: sia per l’albo che per il riconoscimento di tutte le materie olistiche. Troverai una persona competente di questa materia con conoscenza di tutti i cavilli legali, se ti associerai con il sinape avrai un buon supporto sia a livello legale che amministrativo e tanti consigli su come gestire il tuo lavoro, oltre quelli che vi do io. Non aprite uno studio se PRIMA non avete fatto tutti questi passaggi, a parte l’iscrizione al sindacato, che è sempre una scelta ,ma la partita iva assolutamente, non ci giocate! Non voglio fare del terrorismo psicologico ma dovete partire dl presupposto che se vogliamo che questo mestiere sia fatto alla luce del sole è obbligo essere in regola con la legge!

Torniamo al nostro posto di lavoro, deve essere pieno di luce, un ambiente accogliente, colori tenui, quadri appesi alle pareti che ci aiutano a concentrarci, lampi di colore vivace, il blu elettrico, il verde smeraldo, il giallo, il rosso cardinale, evitiamo il rosso cupo, il nero, il marrone il blu notte e tutto quello che mette nello stato di depressione, il viola può essere adoperato ma con parsimonia, in alcuni ambienti come quello del teatro è odiato, in altri ambienti come quello della chiesa è un simbolo ma per noi poveri comuni mortali è questione di gusti, ma non a tutti piace!

Il tavolo può essere una semplice scrivania, aggiungete piante rigogliose all’ambiente, una tenda bianca se possibile, evitiamo soprammobili del tipo statue africane, evocano riti strani, preferiamo se proprio non ne possiamo fare a meno statue raffiguranti animali con simboli di libertà tipo cavalli, aquile ( non imbalsamate vi prego) non mettete simboli aggressivi (tipo la tigre) se vi piace un piccolo elefante con la proboscide alzata (simbolo di abbondanza) oppure qualcosa di orientale, attenzione a non mettere la dea Kalì (che può essere bellissima ma sicuramente non fa al caso nostro), se volete un pc, ma non sempre è gradito, sopratutto se il consultante è di una certa età. Se possibile seguite il feng shui, vi aiuterà a rilassarvi e concentrarvi.

La poltrona sulla quale sedete deve essere con lo schienale più alto di quella dove fate accomodare il cliente, (simbolo di superiorità) e le poltrone per i clienti devono essere 2 non di più. Non accettate clienti che vengono in più di 2 e domandate sempre prima al consultante se è al corrente che parlerete in maniera esplicita e quindi alcune cose che possono riguardare la sua sfera privata potranno essere sentite dalla persona che lo accompagna, se il cliene è d’accordo che la persona resti, voi non dovete avere più nessun ostacolo a parlare liberamente, ma attenzione perchè se l’accompagnatore è una persona scettica ve lo trasmetterà ed avrete intorno a voi un alone di sospetto chè può confondervi, se sentite ostilità pregate l’accompagnatore di aspettare fuori, con garbo ma risoluti!

Althea

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • lavinia

    13 Feb 2011 - 15:33 - #1
    0 punti
    Up Down

    si vorrei tante informazioni su dove esattamente mi devo, iscrivere.
    ci sarà un nome un albo da inserire
    e poi se e possibile
    vorrei sapere, io e 1 mese che sono una cartomante. mi devo ugualmente iscrivermi?

Ultimi interventi

Vedi tutti