Questo sito contribuisce alla audience di

GAMECON A NAPOLI

Tre giorni di puro svago e divertimento: dall’8 al 10 dicembre 2006 Napoli si trasforma nella capitale del gioco e del videogioco e dà appuntamento alle maggiori case produttrici di giochi e videogiochi, agli appassionati, ai giocatori, alle case editrici, ai semplici curiosi in occasione di GameCon, l’unico Salone italiano che unisce Gioco e Videogioco, per un’iniziativa all’insegna del divertimento ma anche della promozione della cultura ludica.

DALL’8 AL 10 DICEMBRE GAMECON A NAPOLI:
L’UNICO SALONE ITALIANO DEL GIOCO E VIDEOGIOCO
Tante novità, incontri, mostre e tornei per riscoprire la propria dimensione ludica

Tre giorni di puro svago e divertimento: dall’8 al 10 dicembre 2006 Napoli si trasforma nella capitale del gioco e del videogioco e dà appuntamento alle maggiori case produttrici di giochi e videogiochi, agli appassionati, ai giocatori, alle case editrici, ai semplici curiosi in occasione di GameCon, l’unico Salone italiano che unisce Gioco e Videogioco, per un’iniziativa all’insegna del divertimento ma anche della promozione della cultura ludica.
Con seimila metri quadri, oltre quindicimila visitatori attesi, GameCon è organizzato da FactaManent, società che realizza da otto anni Napoli COMICON, il Salone Internazionale del Fumetto e dell’Animazione, in collaborazione con Idra Editing e si svilupperà su quattro aree tematiche: LudoLand, dove sarà possibile affrontare competizioni di giochi di società e da tavolo più tradizionali, dove i bambini troveranno grandi occasioni di gioco e dove verranno celebrati i giochi e i videogame degli anni ’80 e ’90 che hanno aperto la strada al moderno videogioco; FantasyLand, giochi di ruolo ma anche videogame d’ambientazione fantastica, da Magic a Dungeons & Dragons da World of Warcraft a Warhammer; TecnoLand, dove troveranno spazio tutte le ultime novità del panorama videoludico e sarà possibile cimentarsi in giochi di nuova generazione; non poteva mancare, infine, SportLand, dove si incontreranno le mille forme della ricreazione sportiva, da quella “fisica” a quella virtuale. Proprio nell’area SportLand si terrà l’attesissima tappa Nazionale del Torneo di Pro Evolution Soccer, organizzata in collaborazione con CPW (www.cpw.vg), nota comunità virtuale partenopea di appassionati videogiocatori.
Il salone – che nasce con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia, del Comune e della Camera di Commercio di Napoli, in collaborazione con la Mostra d’Oltremare e ha partner del calibro di Jimmy, Credem, Intel e Asus – si presenta come una vera e propria fiera del gioco e del videogioco. Saranno presenti, infatti, i più grandi nomi del mercato ludico internazionale: da Intel (che presenta i celebri Intel Friday Night Games che permettono a tutti gli appassionati gamers di confrontarsi con i giocatori professionisti dello sport elettronico iscritti all’Electronic Sports League) a Microsoft, fino a Nintendo.
Proprio nei giorni del Salone, uscirà nei negozi di tutta Europa WII la nuova console della Nintendo: a GameCon sarà possibile conoscere e provare questa rivoluzionaria e attesissima console, dotata di un pad che a prima vista sembra un semplice telecomando ma che, in realtà, è lo strumento mediante il quale è possibile muoversi ‘nel’ videogioco, replicando nella realtà i gesti del protagonista del videogame: un piccolo rettangolo di plastica che diventa di volta in volta una racchetta da tennis, una spada, un fucile, una canna da pesca e… chissà cos’altro.
Il programma della manifestazione sarà poi completato da mostre a tema, dibattiti, tavole rotonde con studiosi e operatori del settore e da una gara di Cosplay, per divertirsi interpretando, in costume, gli eroi dei propri giochi preferiti.
Il Salone rappresenterà anche una preziosa occasione per fare il punto sul mondo dei videogiochi: la tavola rotonda “Arancia Elettronica”, in programma sabato 9 dicembre alle ore 17.00, alla quale prenderanno parte rappresentanti del mondo dei videogiochi e della stampa specializzata, sarà un momento di confronto su temi di grande attualità come quello della violenza nei videogiochi e della richiesta, da parte delle istituzioni, di una più severa regolamentazione della materia; durante il dibattito, moderato da Marco Accordi Rickards, si cercherà di far emergere cosa sia oggi il medium videoludico, con l’obiettivo di proporre interventi che, da un lato, tutelino i minori e, dall’altro, la libertà da ogni forma di censura preventiva del videogioco come forma d’arte.
Sabato 9 dicembre alle ore 18.00 il grande Benoît Sokal, maestro belga del fumetto mondiale nonché autore di classici del videogioco come Syberia e Paradise, sarà presente al Salone per incontrare fan e appassionati e per partecipare ad un dibattito aperto al pubblico nel quale spiegherà cosa significhi raccontare una storia interattiva. Alle tavole di Sokal è dedicata anche una mostra realizzata grazie al connubio speciale con il Salone Internazionale del Fumetto e dell’Animazione, Napoli COMICON.
Infine i premi: una giuria composta da giornalisti e critici di settore assegnerà il Premio Idra ai migliori videogiochi dell’anno, per valorizzare il videogioco come mezzo di espressione artistica interattiva, mentre personalità scelte dell’industria dei videogiochi assegneranno il Premio The Player alle migliori realtà editoriali specializzate, tradizionali e online.
La manifestazione è realizzata con il supporto tecnico di D’Angelo Allestimenti e LaserEvent, e verrà seguita da Radio CRC e Napolipiù.

GameCon
Salone del Gioco e Videogioco
Mostra D’Oltremare – Napoli
8/10 dicembre 2006
organizzazione _ FactaManent
tel | fax 081.4238127 - www.gamecon.it

Ufficio Stampa GameCon 2006
MFL comunicazione
Tel_Fax 081.5587404 | 081. 2291167
www.mflcomunicazione.it

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti