Questo sito contribuisce alla audience di

Electro (Maxwell Dillon)

Dillon è una batteria elettrica vivente, caricato dalle micro pulsazioni ritmiche dei muscoli che normalmente regolano la temperatura umana, può generare energia elettrostatica fino a 1,000 volt al minuto e può emettere 1,000,000 volt intorno a lui sotto forma di fulmini dalle sue dita delle mani e può correre ad una velocità di 1,100 piedi al secondo, ad una distanza massima di 100 piedi, inoltre può sovraccaricare le apparecchiature elettroniche e manipolarle mentalmente, può viaggiare attraverso le superfici conduttive (come le linee elettriche) ad una velocità massima di 140 miglia all’ora, può creare “ponti” elettrostatici per viaggiare a grandi distanze e può disturbare l’abilità dell’Uomo Ragno di aderire ai muri.

Electro (Maxwell Dillon)

Universo: Marvel Universe

Nome reale: Maxwell Dillon

Alias: Nessuno

Identità: Conosciuta dalle autorità

Occupazione: Criminale professionista in passato elettricista.

Cittadinanza: U.S.A.

Luogo di nascita: Endicott, New York

Parenti conosciuti: Norma Lynn Dillon (ex-moglie), Jonathan Dillon (padre, deceduto), Anita Dillon (madre, deceduta).

Gruppi d’appartenenza: in passato Sinistri Sei, Sinistri Sette, Sinistri Dodici, Terribili Quattro, Emissari del Male.

Poteri

Dillon è una batteria elettrica vivente, caricato dalle micro pulsazioni ritmiche dei muscoli che normalmente regolano la temperatura umana, può generare energia elettrostatica fino a 1,000 volt al minuto e può emettere 1,000,000 volt intorno a lui sotto forma di fulmini dalle sue dita delle mani e può correre ad una velocità di 1,100 piedi al secondo, ad una distanza massima di 100 piedi, inoltre può sovraccaricare le apparecchiature elettroniche e manipolarle mentalmente, può viaggiare attraverso le superfici conduttive (come le linee elettriche) ad una velocità massima di 140 miglia all’ora, può creare “ponti” elettrostatici per viaggiare a grandi distanze e può disturbare l’abilità dell’Uomo Ragno di aderire ai muri. Quando è completamente carico, in ogni modo, Electro diventa estremamente sensibile a qualunque “corto circuito” delle sue abilità, ed è particolarmente danneggiato dall’acqua.

Biografia

Maxvell Dillon è uno dei più frequenti e resistenti nemici dell’Uomo Ragno, spesso lottando insieme ai più intelligenti avversari dell’Uomo Ragno, piuttosto che creare lui piani intricati. Cresciuto dalla sua iperprotettiva madre, dopo che il padre li aveva abbandonati, la più grand’ambizione di Max era quella di diventare un ingegnere elettronico, comunque, dopo che fu convinto dalla madre che non era abbastanza intelligente per perseguire questa carriera, Max iniziò di malavoglia il lavoro come guardiano di una compagnia elettrica. Mentre stava riparando una linea elettrica ancora collegata al suo rocchetto, Max fu fulminato da una scossa elettrica, invece di essere ucciso, l’incidente causò un mutamento mutagenico nel suo sistema nervoso, permettendogli di generare e controllare l’elettricità. Dopo essersi creato un costume colorato, Max iniziò la vita del criminale con il nome d’Electro, all’inizio della carriera criminale d’Electro, J.Jonah Jameson iniziò una campagna diffamatoria dal suo Daily Bugle proclamando che Electro era in realtà un alter-ego di Spider-Man, con l’intenzione di far vedere che l’editore si sbagliava, l’Uomo Ragno fronteggiò Electro e fu quasi ucciso, quando provò a toccarlo, usando una manichetta, comunque Spidey riuscì a sconfiggere Electro. Qualche tempo dopo in un altro tentativo di distruggere la reputazione di Spider-Man, J.Jonah Jameson si assicurò i servigi d’Electro in una battaglia con l’Uomo Ragno sulla tv nazionale, davanti ad un pubblico di milioni di persone Spidey riuscì nuovamente ad uscire trionfante da questo nuovo confronto con Electro. Dillon era stato umiliato, dopo una sequenza imbarazzante di sconfitte, Electro decise di entrare nei Sinistri Sei, con il Dottor Octopus, Kraven il Cacciatore, l’Uomo Sabbia, Mysterio e l’Avvoltoio, il piano era che ogni membro del gruppo fronteggiasse Spider-Man in un differente luogo che potesse esaltare i rispettivi talenti fino a che uno di loro non fosse risultato vittorioso, comunque furono tutti sconfitti e portati in prigione. In un tentativo di guadagnare la gloria ed il rispetto che secondo Electro gli erano meritati, Dillon cercò di compiere un piano generale per controllare l’alimentazione elettrica di New York, comunque fu nuovamente sconfitto da Spider-Man che lo convinse a finire la sua carriera criminale, anche se solo temporaneamente. Electro tornò come membro di una nuova incarnazione dei Sinistri Sei, con Hobgoblin che sostituiva Kraven il cacciatore che era morto, ma il Dottor Octopus tradì il gruppo che in seguito si sciolse. Electro divenne anche un membro dei Sinistri Sette di Mysterio, che si erano alleati per sconfiggere l’insano ed omicida clone di Spider-Man, Kaine, comunque Kaine scomparì e senza qualcosa che tenesse unito il gruppo, questo si sciolse e Dillon ritornò in se imponendosi l’esilio. Electro tornò nuovamente a fare la vita del criminale, quando grazie a Rose, che offrì a Dillon la possibilità di migliorare gradatamente le sue abilità con una procedura sperimentale in cambio dei suoi servigi come criminale, Dillon accettò sentendo l’opportunità per superare i fallimenti del suo passato. Dopo aver subito la procedura ed aver inviato diversi membri del culto dei True Believers (Credenti Veri), una branca della Mano con a capo Rose, Dillon ritornò al suo piano originale di controllare l’alimentazione elettrica di New York, sconfitto ancora una volta da Spider-Man che si era vestito con un costume isolante, uno frustrato Dillon si buttò nel fiume Hudson, apparentemente morendo. Comunque Dillon era sopravvissuto e ritornò come membro delle seguenti incarnazioni dei Sinistri Sei, ognuna delle quali furono sempre sconfitte o che si sciolsero per conflitti interni. La più recente incarnazione, i Sinistri Dodici, raggruppati dal Green Goblin come parte di un più gran piano per evadere di prigione e per sconfiggere Spider-Man, furono sconfitto con le forze combinate di Capitan America, Iron Man, Daredevil, il Calabrone ed i Fantastici Quattro. Electro fu ingaggiato da Brainchild per liberare Karl Lykos dal Raft, una prigione di massima sicurezza per contenere i super-criminali, Electro attaccò la prigione facendo iniziare un’evasione come non si era mai vista, lasciando fuggire moltissimi criminali, comunque, le sue azioni attirarono l’attenzione dei più potenti tra i supereroi della Terra per contenere il disastro. Capitan America, Iron Man, Luke Cage, Spider-Woman, Matt Murdock, Sentry e Spider-Man, molti di loro erano rimasti intrappolati nel Raft, quando la corrente era andata via a causa d’Electro. Con l’eccezione di Daredevil ( e all’inizio di Sentry), quest’improbabile gruppo di supereroi che si era riunito per fermare l’evasione in massa dal carcere, formò una nuova squadra di Vendicatori. Dillon cercò di scappare con la sua fidanzata, una cameriera di Boston, ma fu catturato dai Nuovi Vendicatori, la squadra che Electro aveva involontariamente aiutato a creare.

by Uncanny X-Men - Libero Community - Blog

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti