Questo sito contribuisce alla audience di

Francesca Dani

Nel 1997 una mia amica mi chiese aiuto nel prepararle il suo primo cosplay (la divisa scolastica di Asuka) e l'anno dopo ho deciso di partecipare anche io. Ho quindi iniziato nel Novembre del 1998 in concomitanza di Lucca Comics ed ora, dopo quasi dieci anni sono ancora quì...

Ciao Francesca, sono molto contento di farti quest’intervista , per prima cosa, presentati ai lettori del mio blog Uncanny X-Men e a quelli dei due siti di Enrico “Tuttocartoni” della Guida di Supereva e dell’Isola che non c’è.

Com’è nata la tua passione per il cosplay?

- Nel 1997 una mia amica mi chiese aiuto nel prepararle il suo primo cosplay (la divisa scolastica di Asuka) e l’anno dopo ho deciso di partecipare anche io. Ho quindi iniziato nel Novembre del 1998 in concomitanza di Lucca Comics ed ora, dopo quasi dieci anni sono ancora quì…

C’è stato qualcuno che ti ha fatto da “mentore” nel mondo dei cosplay? O che comunque è stato il tuo punto di riferimento?

- Sinceramente no, sono stata una delle prime e al tempo fare cosplay non era una attività così conosciuta. Diciamo che sono stata il punto di riferimento di me stessa. :-)

Qual’è stato il primo cosplay che hai fatto?

- Sailor Moon, nell’ormai lontano 1998 durante Lucca Comics di Novembre, è stato il mio primo evento in veste di cospayer, un giorno indimenticabile!

Invece qual’è stato il cosplay che ti è piaciuto di più fare?

- Misa Amane di “Death Note”.

L’ultimo cosplay che hai fatto qual’è stato?

- Sono appena tornata da un evento in Brasile, “Etapa WCS JBC Brazil” al quale sono stata invitata in veste di ospite d’onore e giurata per le selezioni finali brasiliane per aggiudicarsi il tanto ambito posto al World Cosplay Summit di Nagoya e per l’occasione gli organizzatori dovevano presentare l’uscita di un nuovo manga “Death Note” quindi mi hanno chiesto di mettere in scena una performance basata sul manga e ho interpretato la bionda Misa Amane, uno dei miei personaggi preferiti in assoluto: cavolo ma l’hai vista? Sono io! Non mi sono dovuta sforzare poi molto! :)

C’è un personaggio di cui vorresti fare il cosplay ma che ancora non hai fatto?

- Si, ci sto attualmente lavorando ma prevedo sia una cosa un po lunga: Link di “The Legend Of Zelda-Twilight Princess”. Ebbene si, la prossima volta vestirò i panni di un maschietto. Dovrò sforzarmi ancora di più in palestra, ormai non devo più perdere chili di troppo ma devo “appiattire” il mio seno e mettere su un po di massa musolare: ho 11 kili di cotta di maglia e 6 tra spada e scudo!

Di solito come avviene la scelta di un cosplay da realizzare?

- Niente di complicato, scelgo solo i personaggi che mi piacciono anche se molte volte non posso perchè non somiglio poi molto al personaggio in questione. Per me la somiglianza fisica è fondamentale: ad esempio non potrei mai fare una Sakura Kinomoto… Oddio, ho fatto il cosplay di questo personaggio, circa 8 anni fa, quando ancora avevo l’aspetto di una brava ragazzina! Ahaha! Ora ci starei come il cavolo a merenda!

Quando tempo ci vuole per creare un costume?

- Dipende da quanto complesso è il costume, il tempo impiegato può variare da poche settimane fino a qualche mese… Io ci metto sempre un bel po perchè durante la settimana non ho mai tempo per mettermi alla macchina da cucire e di solito lo faccio il finesettimana.

C’è qualcuno che ti aiuta nella preparazione dei costumi?

- Purtroppo non c’è nessuno che mi aiuta, anche se mi farebbe molto comodo! :-)

Hai sicuramente partecipato a dei contest durante le fiere, ecc… , hai mai vinto qualche premio?

- Si, qualche premio in delle fiere italiane, ma alcuni anni fa, ora non frequento più l’Italia delle conventions da alcuni anni: vado solo all’estero. Ma un giorno ritornerò, chissà. Dipende da come mi alzo la mattina. Sono un tipo lunatico all’estrema potenza. Comunque tornando alla tua domanda, il più bel riconoscimento è stato vincere assieme alla squadra italiana il World Cosplay Summit nel 2005, una emozione indescrivibile.

Cosa rispondi a chi dice che essere cosplayer è una cosa da bambini?

- Informati prima di parlare! ;)

Farai o hai mai fatto il cosplay di qualche eroina della Marvel o della DC Comics?

- Attualmente non ne ho in progetto, ma non si sa mai. Mi piace molto la divisa degli X-Man, magari un giorno cosplayerò la donna invisibile.

Qual’è il primo cartone che hai visto ed il primo fumetto che hai letto?

- il primo cartone che ho visto: chi se lo ricorda! E’ passato tanto tempo e la mia memoria che fa acqua da tutte le parti non mi aiuta! Però il primo manga che ho letto me lo ricordo come fosse ora: è stato il terzo capitolo di “Oh mia Dea!”. Ma non mi era piaciuto poi molto…

Invece qual’è il tuo cartone ed il tuo fumetto preferito?

- “Cyborg 009″ per gli anime (un classico!) e attualmente “Death Note” per i manga.

Qual’è il personaggio che più ti piace nei fumetti e nei cartoni e quello che invece ti sta più antipatico?

- il più simpatico: Yu Ominae (Spriggan)

- il più antipatico: Fujiko Mine (Lupin)

Oltre al cosplay quali sono le altre tue passioni?

- Purtroppo il tempo è poco per altri impegni ma quando posso permettermelo mi piace prendere in braccio la mia sei corde elettrica e strimpellare su qualche tabulato. C’è puro sangue rock nelle mie vene e se non fossi diventata quello che sono oggi sono sicura che avrei tentato la strada per chitarrista! Avrei sicuramente fatto affondare TheEdge (il mio Gesù personale) e gente del suo calibro! Ahaha!

Sono usciti al cinema molti film sui supereroi…qual’è il tuo preferito? E quello che invece ti piace di meno?

- Premetto che ho una sviscerata passione per “i cattivi” e per me vedere quel bel musetto di Venom in Spiderman 3 è stato un tuffo al cuore, un salto in paradiso! La saga di Spiderman è sicuramente la mia preferita in assoluto, non tanto per il Ragno Umano (odio tutto quello che si muove su zampette filiformi e disnoccolate) quanto per il roster di evilboys che ci sono nei 3 film: Goblin è un figo, Octopus è affascinante e Venom… dai, che carino, come si fa a non volerlo abbracciare e riempirlo di baci? :)

Leggi i comics della Marvel? E i manga?

- Leggere? E chi ha tempo di leggere? E’ già tanto se riesco a trovare il tempo di leggere l’estratto conto mensile della banca.

Qual’è l’X-Men che ti piace di più?

- la donna invisibile. (Ndr. Ok…ti farò aggratise un corso di supereroi della Marvel quanto prima! ;))

Qual’è il film che ti piace di più? Ed il libro?

- film: “Apocalypse Now” di Coppola ma anche “Big Fish” di Tim Burton.

- libro: “On The Road” di Kerouac, che poi in definitiva ho fatto di questo libro il mio karma esistenziale, la mia bibbia personale, perchè “Non importa dove andare. L’importante è andare.” Leggetelo, è un capolavoro. Sopratutto per chi come me, fa dell’arte di viaggiare senza meta il sogno della propria esistenza.

Hai un sito web?

www.francescadani.com

Presenta il tuo sito web.

- Penso non ci sia bisogno di presentazioni, il mio è il sito di cosplay più chiaccherato del web. :)

Com’è nato il tuo sito web?

- In seguito a un eccessiva dose di egocentrismo! Ahaha! Scherzi a parte, francescadani.com è nato nel novembre 1998, sono stata la prima cosplayer italiana ad avere un sito e la seconda nel mondo, dopo Alisachan. Ormai quasi ogni cosplayer ha una pagina web e il mio il prossimo anno compirà ben 10 anni! Un gran record: è il sito personale di un cosplayer che vanta più anni online (Alisachan ha cessato l’attività da alcuni anni). Mi ricordo ancora la prima versione, era ben diversa da quello che è ora, adesso sono soddisfatta della mia home online e lo visito ogni giorno perchè mi piace avere un contatto diretto con i membri del sito, sia sul forum che sul mio blog dove adoro scrivere qualsiasi cosa mi passa per la testa.

C’è qualcuno che ti aiuta nella realizzazione del sito o fai tutto da sola?

- Faccio tutto da sola, webmaster, modella, graphic designer e tutto il resto.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

- Scusami ma sono scaramantica e sopratutto vivo alla giornata, quindi non posso rispondere alla tua domanda! :) Chissà cosa succederà domani, intanto preoccupiamoci di vivere oggi.

I sogni nel cassetto?

- Tanti. Ma tutti irrisori. Non riesco mai a finire una intervista con un altisonante “vorrei essere” o “vorrei fare”. Però dai, cercherò di trovare qualcosa… Vediamo… Il mio sogno nel cassetto: penso sia quello di viaggiare per il mondo. Ho già visto tanto ma non ne ho mai abbastanza. Vorrei prendermi una pausa di un anno dal lavoro, comprarmi uno zaino capacità 10 lt e andare. Dove? Non so. Ma l’importante non è dove, no? ;-)

Ma al momento il mio desiderio più grande è riabbracciare il mio compagno che si è trasferito a Las Vegas per qualche mese ma la prossima settimana ho finalmente il mio volo per gli States. Sono un tipo romantico anche se a prima vista si direbbe il contrario. :-)

Grazie mille per l’intervista! Sei veramente molto ma molto brava e pure molto bella! X-Bye

- Grazie a te! Stay cool!

Francesca Dani Francesca Dani Francesca Dani Francesca Dani Francesca Dani Francesca Dani

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti