Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiera

ComicCult nasce da un’idea de: “Il Regno delle Arti” e “Onigiri Group” (Taranto), “Club Giappone” (Brindisi) e “Lupiae Comix Scuola di Fumetto” (Lecce), al fine di creare un evento di grandi dimensioni che si ponga come punto di riferimento per tutto il Meridione, da Napoli in giù, per il mondo del fumetto.

Obiettivo fondamentale di tale evento, è quello di promuovere la cultura legata al mondo della “Nona Arte” e, contemporaneamente, fornire un interscambio con altre culture, attraverso la partecipazione di ospiti stranieri di alto livello e la creazione di dibattitisull’Arte Fumettistica nel mondo.

La particolarità di ComicCult rispetto ad altre fiere del settore, quindi, sarà quella di prevedere una sorta di gemellaggio tra fumetto italiano e manga e, mediante esso, tra la cultura italiana e quella giapponese in termini più ampi.

Le attività di realizzazione e organizzazione, vedranno una sinergia tra i gruppi promotori dell’iniziativa (“Il Regno delle Arti”, “Club Giappone”, “Onigiri Group” “Lupiae Comix Scuola di Fumetto”) e l’azienda “Voilier 2000 Network”, già nota per la progettazione delle varie edizioni della fiera “Full Comics” di Piacenza e importanti eventi a carattere nazionale.

Altri importanti obiettivi di ComicCult sono: la coesione tra le tre Province di Taranto, Brindisi e Lecce e la conseguente creazione di un’immagine unitaria del Grande Salento, a livello artistico e culturale; la possibilità di sviluppo dei tre territori mediante l’organizzazione di eventi itineranti precedenti la fiera; il coinvolgimento di strutture ricettive e agenzie turistiche; la partecipazione di Scuole e Università, la valorizzazione di edifici di interesse storico-artistico, l’interazione
e l’interscambio fra imprese nazionali legate all’editoria e gli artisti locali, la visibilità a livello
nazionale, per le aziende locali sponsor.

La location prevista per la Fiera, è la provincia di Lecce, sede dell’unica scuola biennale di fumetto esistente sul territorio Salentino, che si pone quindi quale nucleo accentrativo della cultura legata a questo mondo. La sede del barocco ospiterà, tra palazzi e luoghi di rilevanza storicoartistica, autori ed editori italiani e internazionali, che si faranno portavoce di quanto attiene l’ “arte sequenziale”, e sarà sede di interscambi socioeconomici,mediante stand che illustreranno la cultura giapponese dalla storia alla cucina.

Le date ufficiali della fiera, sono quindi precedute da alcuni eventi di rilevanza culturale, ospitati nelle province di Taranto e Brindisi, quali: presentazioni, conferenze tematiche e mostre di altri importanti Autori italiani. Al fine di consentire una partecipazione attiva, associata allo sviluppo,
delle tre Province del Grande Salento.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti