Questo sito contribuisce alla audience di

La Làstrego e Testa Multimedia

uno studio indipendente fondato a Torino nel 1997, impegnato a fornire a bambini, genitori e insegnanti contenuti educativi e di intrattenimento realizzati attraverso serie televisive, libri e laboratori interattivi che stimolino la creatività e favoriscano la diffusione dei valori dell'amicizia, della famiglia e del lavoro di squadra.

CHI SIAMO
Siamo uno studio d’animazione il cui lavoro è comparabile a quello di artisti-artigiani che cercano di esplorare sempre nuove possibilità di narrare storie.
La creazione delle nostre serie nasce interamente all’interno del nostro studio, dalla scrittura delle sceneggiature agli storyboard fino all’animazione, al doppiaggio e alla colonna sonora. Questo procedimento ci permette di avere un controllo costante sulla qualità del nostro lavoro, perché crediamo che i bambini siano il pubblico più esigente e allo stesso tempo gratificante e che si meritino la più alta qualità possibile di contenuti.

MISSION
Noi crediamo che sia importante creare un ambiente lavorativo amichevole dove tutti quanti si sentano ben accolti e si sentano anche parte del processo creativo, esprimendo le proprie idee e ascoltando quelle degli altri. Lavoriamo come una squadra ma incoraggiamo anche la crescita professionale e i successi di ciascuno. Il nostro obiettivo è quello di fornire ai bambini e agli adulti dei contenuti educativi e di intrattenimento realizzati attraverso serie televisive, libri e laboratori interattivi per stimolare la creatività e favorire la diffusione dei valori dell’amicizia, della famiglia e del lavoro di squadra.

STORIA
Cristina Làstrego e Francesco Testa, i due fondatori, hanno iniziato a lavorare insieme più di trenta anni fa e hanno pubblicato come scrittori e illustratori più di 170 libri, tradotti in più di 15 lingue.
Nel 1973 i giovani giudici del premio Critici in erba della Fiera Internazionale del libro per ragazzi di Bologna premiarono il loro libro Aladino alla corte del Sultano.
Nel 1974 dopo un periodo di ricerca presso una scuola elementare di Torino, nacque La Giovanna a fumetti pubblicata presso Einaudi e premiata presso il Salone dell’Umorismo di Bordighera.
Da allora Làstrego e Testa hanno continuato a lavorare insieme creando nuovi personaggi che venivano scoperti di volta in volta da nuove generazioni di lettori. nel corso degli anni, i loro libri sono stati tradotti in teatro e in televisione e hanno vinto molti premi come il Caran D’Ache nel 1980e il premio Andersen-Baia delle favole nel 1984.

CD-ROM
Quando si aprì il mercato dei cd-rom Làstrego e Testa produssero diversi titoli come I cd-rom del Drago Tommasone (Ed. Piccoli, 1997), vincitori del New Media Prize nel 1998, Imparo giocando (Rizzoli, 1999), edito in sei titoli, Biblioteca Mia (Fatatrac, 2000) e Io scrivo io conto (Ed. Piccoli, 2003).

SERIE TV

I Sogni di Giovanna
Qualche anno più tardi Cristina Làstrego e Francesco Testa riuscirono a realizzare il loro sogno e iniziarono a creare cartoni animati con i loro personaggi. Dopo le esperienze con la Nippon Animation e con Film Polski, nel 2002 trasformarono un vecchio mulino poco fuori Torino nel loro studio di animazione e, grazie ad un gruppo di giovani artisti e alla collaborazione con la Rai, la serie animata “I Sogni di Giovanna” (52 x 6′ 30”) fu realizzata.
Nel 2003 i diritti home-video de “I Sogni di Giovanna” sono stati venduti per il mercato catalano, per quello dei paesi del Nord Africa e per quello del Medio oriente.

Doggo e Katty
Successivamente la Làstrego e Testa Multimedia ha realizzato l’episodio pilota di una nuova serie in 3d dal titolo “Doggo e Katty”, che narra le avventure di un cane e di un gatto che vivono in un piccolo giardino pubblico ed esplorano il mondo umano e tutte le strane cose che lo compongono.

Dal 2002 Cristina Làstrego e Francesco Testa tengono il corso “I bambini e la comunicazione di massa” presso l’Università di Torino.

I Giorni dell’Avvento
Nel 2004 Làstrego e Testa hanno anche realizzato “I giorni dell’Avvento” (25 x 1′ 8”) una serie prodotta da Rai Innovazione Prodotto, Rai Tre e Rai Centro Produzione Torino, ispirata al Presepio della Città di Torino disegnato da Emanuele Luzzati.
In questa serie i personaggi tratti dal presepe di Luzzati vengono animati attraverso tecniche digitali che rimandano però alla animazione tradizionale con carta ritagliata, usata già nei capolavori di Luzzati e Gianini come “La gazza ladra” o “Pulcinella”.

Nel dicembre 2004 Francesco Testa è stato eletto presidente dell’ASIFA Italia (Associazione Internazionale per i Film d’Animazione).

Le Avventure di Aladino
All’inizio del 2005 è stato realizzata la nuova serie “Le Avventure di Aladino” (26 x 13′) co-prodotto da Rai-Fiction. Scene e personaggi sono stati ispirati alla grafica di Emanuele Luzzati, per gentile concessione dell’artista.
Le storie sono ispirate alla famosa raccolta di racconti orientali “Le mille e una notte”.
I disegni sono animati attraverso tecniche digitali che si rifanno però alla tradizionale forma di animazione della carta ritagliata, lo stesso metodo utilizzato da Luzzati e Gianini nei loro lavori.
I personaggi principali sono: Aladino, un giovane scapestrato innamorato della principessa Budùr, figlia del Califfo Harun, e il loro amico Genio.
Il loro nemico è il mago Kufòr che desidera possedere la magica lampada di Aladino.
Durante lo svolgersi della serie Aladino e Budùr dovranno affrontare varie avventure, vincendo sempre grazie alla loro arguzia e all’amore reciproco.
La narrazione è affidata alla voce di Sherazade e all’accompagnamento musicale composto ed eseguito espressamente per ogni episodio da Lorenzo Marini, in dialogo continuo con i grafici e gli animatori.

Dopo il successo ottenuto anche a livello internazionale dalla serie, Gallucci Editore ha deciso di creare un volume tratto proprio da questi disegni animati. Il libro, “Aladino”, è disponibile in tutte le librerie da aprile e ha in allegato un dvd contenente le prime quattro puntate della serie. Il volume è stato presentato in anteprima alla passata Fiera del Libro di Torino.

Amita della Giungla
L’ultima produzione completata è “Amita della Giungla” (26×7′, HD).
La serie racconta le avventure di una bimba che vive in un mondo magico in cui uomini e animali sono ancora capaci di parlare fra loro. In passato, per insegnare ai bambini come pensare e agire, si utilizzavano le fiabe, con il loro ricco contenuto simbolico e i proverbi, in quanto distillati di esperienza contenuti in una sola frase.
La protagonista costituisce l’elemento moderno che collega quella conoscenza antica a una morale contemporanea basata sulla comprensione, l’altruismo, la collaborazione e la simpatia. Amita vive a contatto con la natura, ama danzare e cantare. Ha un buon rapporto di comunicazione e di amicizia con ogni sorta di animale. A loro volta i grandi animali sono sempre pronti ad aiutare la piccola e a portarla sulla loro groppa. Amita ha anche come amico un bambino di nome Giùnk, che abita in un nido ben nascosto tra i rami alti di un grande e vecchissimo albero. Forte e coraggioso quanto lei, è più schivo e preferisce stare nascosto anziché mostrarsi. Però arriva sempre in tempo quando ce n’è bisogno.
La serie è realizzata con la tecnica della “carta ritagliata digitale” e per la colorazione dei personaggi viene utilizzata quella manuale dell’acquerello su carta, per ottenere un effetto più morbido e vicino all’illustrazione tradizionale.
Il lavoro ha ottenuto una nomination ai Pulcinella Award 2008 come Miglior Serie TV per Bambini alla passata edizione di Cartoons on the Bay (Salerno).

Ultimi sviluppi e collaborazioni
Questo nuovo progetto segna anche l’inizio della collaborazione tra la Làstrego & Testa e Blue Dolphin, uno studio d’animazione con sede a Nanchino, in Cina.
L’amicizia nata tra i due studi porta alla volontà di lavorare assieme, nel pieno rispetto delle due tradizioni di partenza, cinese e italiana. L’idea principale è di presentare i valori e la ricchezza di queste due culture in un modo moderno e divertente, che possa coinvolgere i bambini di tutto il mondo.
La sensazione è che questa possa essere una maniera nuova e originale di cooperare, basata sullo scambio culturale. La speranza è che quest’esperienza possa avere buone prospettive e che sia un primo passo per il futuro dell’animazione, che dia la possibilità di parlare ai bambini di tutto il mondo.


PREMI

• Premio della Giuria “Critici in Erba” alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna, 1973
• Premio dell’Università di Padova per Nochenò di Nico Orengo, 1974
• Primo Premio letteratura infantile Festival dell’Umorismo di Bordighera per La Giovanna a fumetti, 1974
• Premio Wasilewski per il miglior cortometraggio per bambini per Joanna, Studio Semafor, Polonia, 1974
• Menzione d’onore alla Biennale di Bratislava per Raccontondo di Nico Orengo, 1975
• Menzione d’onore al premio di Cento per La Giovanna nel bosco, 1978
• Premio Caran D’Ache come migliori illustratori italiani al Festival Internazionale dei comics di Lucca, 1980
• Premio “Andersen Baia delle Favole” come migliori illustratori, 1984
• Primo premio al ” Premio della Fantasia” Gianni Rodari di Orvieto, 1986
• Premio “Teatro Gioco” di Torino, 1987
• Nomination come rappresentanti italiani (settore illustrazione) al premio internazionale “Hans C. Andersen”, 1987
• Bologna New Media Prize per la cratività per il cd-rom Disegno con il drago Tommasone (ed. Piccoli), 1998
• Premio Andersen come “Migliore Opera Multimediale” prodotta per bambini per il cd-rom Disegno con il drago Tommasone (ed. Piccoli), 1998
• Menzione speciale al premio Mobius Multimedia Città di Lugano per il cd-rom Disegno con il drago Tommasone (ed. Piccoli), 1998
• Premio Aquilone d’Argento, 2000
• Primo premio RAI SERRA “Pitch me Italia” per Tommasone il drago magico a Cartoons on the Bay, 2001
• Menzione d’onore per i risultati artistici per Le avventure di Aladino a Cartoons on the Bay, 2006

Lastrego & Testa Multimedia srl - Torino:

Presidente: Francesco Testa
Direttore artistico: Cristina Lastrego
Indirizzo Azienda: Via San Sebastiano Po, 7,
10132 Torino (TO) Italia
http://www.lastregoetesta.com
info@lastregoetesta.com

Tel.: +39 011 813701
Fax.: +39 011 8905063

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati