Questo sito contribuisce alla audience di

I racconti di Terramare su Sky

In programmazione su Sky giovedì 4/12 h. 21:00, venerdì 5/12 h. 15:05 ,canale 312 arriva Goro Miyazaki, figlio del più celebre Hayao, per il suo debutto animato si è ispirato al terzo volume della saga fantasy di Ursula Le Guin, Earthsea.

I draghi hanno invaso il mondo degli umani e qualcosa o qualcuno ha spezzato l’equilibrio di “terramare”. Gli animali muoiono, il raccolto è compromesso, gli uomini impazziscono e i figli uccidono i padri. Arren giovane principe di Enland colpevole di parricidio, fugge dal castello inseguito e tormentato da un’ombra, la sua parte oscura e malvagia. Sulla strada per Hort Town incontra Sparviere, arcimago saggio e potente alla ricerca della causa che ha alterato l’armonia del mondo, Tenar, un’ex sacerdotessa e custode delle Tombe di Atuan e Therru, un’orfana di rara sensibilità che nasconde un segreto. Insieme scopriranno le oscure trame di Aracne, un antico mago che brama la vita eterna…

Goro Miyazaki, figlio del più celebre Hayao, per il suo debutto animato si è ispirato al terzo volume della saga fantasy di Ursula Le Guin, Earthsea. Il film si concentra sulla figura di Arren, principe adolescente in un mondo che accumula indizi e presagi oscuri, anticipando la rappresentazione terrificante della morte. La magia di Aracne non aggiusta gli eventi ma li guasta, alimentando nel giovane principe la paura della morte e il desiderio innaturale dell’eternità. Aracne ha il carattere e le caratteristiche di un “signore oscuro”: produce un’energia soprannaturale, infligge maledizioni ed è ossessionato dall’immortalità. Arren, sotto l’effetto di un sortilegio che nutre la sua paura di morire e perciò di vivere, combatte l’irriducibilità della morte con la quale alla fine viene ai patti, perché per quanto desiderabile la vita eterna è contro le leggi di natura.

La base narrativa della scrittrice californiana è sviluppata graficamente e artisticamente dallo Studio Ghibli, lo stesso che da sempre “traduce” le tavole di Hayao Miyazaki. Nei Racconti di Terramare di Miyazaki jr. si avvertono numerose somiglianze con le produzioni del genitore: lo spunto ecologista, la predilezione per la materia fantasy, la relazione tra il nome e l’identità della persona, gli elementi della mitologia nipponica fino al character design dei personaggi.

da

guidatv.sky.it

Le categorie della guida

Argomenti

Ultimi interventi

Vedi tutti