Arriva Mangaka

Una nuova rivoluzione manga sta per abbattersi sulla penisola italiana. Una rivista interamente dedicata ad autori europei che disegnano in stile giapponese. Ecco l'intervista che ci ha rilasciato Davide Castellazzi dove presenta la rivista


Ciao Davide presentaci il progetto Mangaka
In due parole, una rivista che pubblica manga realizzati da autori europei, fornisce un quadro di quanto già esiste sul mercato, offre l’opportunità di diventare un mangaka.

Ci presenti brevemente lo staff di mangaka?
Uno staff non numerosissimo ma assai agguerrito: il Castellazzi alla direzione, Massimiliano D’affronto quale genialpop grafico, Adriana Sola come articolista e una dozzina di artisti (per ora, ma aumenteranno) come sceneggiatori e disegnatori.

Chi sono i respoli del progetto?
Il sottoscritto ha ideato, progettato e diretto la rivista.

Chi sono i disegnatori?
Faccio solo quattro nomi (non voglio svelare tutto subito): Belen Ortega, Asa Ekstrom, Giacomo Pueroni, Federica di Meo.

Con quale criterio sono stati scelti ?
Devono avvicinarsi ai canoni nipponici e devono piacere al sottoscritto

Ho letto che si parla di collaborazione retribiuta dei letori puoi spiegare meglio di cosa intendete?
I lettori sono invitati (le istruzioni sono in seconda di copertina) a inviare i loro manga. Se saranno ritenuti validi verranno pubblicati e pagati.

Possiamo affermare che Mangaka sia nata sulla spinta di quello che si vede e legge sul web???
Direi di no. Ovviamente tengo d’occhio ciò che succede in rete, ma l’idea mi è venuta osservando pubblicazioni estere (dove artisti che disegnano in stile manga sono già pubblicati) e rendendomi conto che in Italia stanno nascendo molti artisti che disegnano in stile manga ma non trovano spazio dove pubblicare.

Sarà una pubblicazione mensile?
Inizialmente (almeno i primi due numeri) sarà bimestrale, ma se la risposta del pubblico si rivelerà buona diventerà immediatamente mensile e verrà accompagnata da altre iniziative che ho già in mente.

Non mi hai chiesto cosa ci sarà oltre ai fumetti e quindi non te lo svelo. Scopritelo in edicola!

Bye Davide Castellazzi
Visitate anche Jappamondo.

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Debris

    27 Jun 2009 - 07:41 - #1
    0 punti
    Up Down

    La domanda è inevitabile: è di nuovo il tempo dei magazine ?? mi spiego vi è stato un tempo in cui c’erano grandi e belle riviste - non solo dedicate ai manga - questo tempo è finito ( in pratica è imasta solo Linus…) non è rischioso lanciarsi con una nuova rivista ??

    Non fraintendetmi mi piace l’idea ma ,soprattutto in italia,dove se non sei Jap puro sangue non ti vuole nessuno non è rischioso ??…

    Sono un pò peoccupato tutto qui…

  • Walter

    28 Jun 2009 - 17:56 - #2
    0 punti
    Up Down

    Secondo me è una cosa fantastica.

  • Nari

    01 Jul 2009 - 14:10 - #3
    0 punti
    Up Down

    No, io non la penso così.
    Non è affatto vera la storia dei jap puro sangue, basta con queste leggende metropolitane. Io stessa sto partecipando ad iniziative interessanti, addirittura in diretto contatto col Giappone e le cose sembrano andare bene. Gli italiano dovrebbero solo imparare a mettersi sotto e non battere la fiacca.

Iolowcost

Una vita a basso costo?

Visita subito il nostro portale!

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti