Questo sito contribuisce alla audience di

Stefano Romanini

Collaboro con Tespi fin da quando si chiamava ancora soltanto Nicola Pesce Editore, adesso sono socio della casa editrice, modero la prima community italiana di blog sul fumetto e da ottobre sarò il direttore della prima rivista italiana sul mondo del Cosplay.

PRESENTATI
Collaboro con Tespi fin da quando si chiamava ancora soltanto Nicola Pesce Editore, adesso sono socio della casa editrice, modero la prima community italiana di blog sul fumetto (www.comic-soon.com, ndr) e da questo ottobre sarò il direttore della prima rivista italiana sul mondo del Cosplay.
Siamo ormai una realtà consolidata del panorama fumettistico italiano, possediamo i marchi Nicola Pesce Editore, Aaron Works e King Komix, nonché la testata Comic-Soon, il cui cartaceo ha ormai toccato la vetta delle 50.000 copie.
Prima di essere socio di Tespi, tuttavia, sono amico di vecchia data del boss Nicola Pesce, con cui coltiviamo la passione per i fumetti e in genere per l’editoria dai tempi dell’università.

QUANDO NASCE LA TUA PASSIONE PER I CARTOON
La mia passione per i cartoon e per i fumetti nasce un po’ come per tutti sin dalla tenera età, quando per mangiare tutta la cena l’unica strada possibile per mia madre era tenermi incollato alla tv a vedere Jeeg robot d’acciaio, Lamù, Daitarn 3, Voltron e, soprattutto, i Cavalieri dello Zodiaco.

IL TUO CARTOON PREFERITO, IL PERCHE’
La domanda precedente lascia intendere senza ombra di dubbio che adoro i Cavalieri dello Zodiaco, sintesi di disegno eccellente e soggetto e sceneggiatura altrettanto sublimi. Forse il primo caso in cui il cartoon supera il fumetto: la cura nella rielaborazione delle armature e una sceneggiatura degna di una serie tv, il tutto accompagnato da una colonna sonora indimenticabile (che confesso ancora oggi ascolto come suoneria del mio cellulare) ne fanno una pietra miliare nella storia dei cartoon, non soltanto giapponesi.

COME NASCE L’IDEA DELLA RIVISTA COSPLAY
Eravamo in pizzeria io, il boss e Giuseppe Palmentieri, altro fidato membro dello staff Tespi, per un “summit” sulla casa editrice. Tra una bevuta e l’altra abbiamo cominciato a pianificare il futuro e le nuove iniziative da definire, fumettistiche e non: venivamo dal Napoli Comicon 2009, che aveva segnato da un lato il trionfo delle nuove proposte Nicola Pesce Editore (in particolare grande successo aveva riscosso Sandokan ed Arcasacra, il primo fumetto palindromo mai pubblicato); dall’altro il trionfo dei cosplay che erano riusciti ad espugnare anche un fortino particolarmente sofisticato come quello di Castel S. Elmo. “E perche non facciamo una rivista sui cosplay? Non l’ha fatta ancora nessuno!” esclamo allora io: subito dopo stavamo già appuntandoci su un tovagliolo le rubriche da inserire nella rivista…

PERCHE’ E’ NATA
La rivista nasce proprio per dare voce e risalto ad una comunità che oggi può considerarsi a tutti gli effetti una realtà pressocché imprescindibile nel mondo del fumetto e degli eventi fieristici ad esso connessi. Una tribù spesso bistrattata dagli stessi addetti ai lavori, che però non manca mai ad un appuntamento fieristico e che per questo merita dignità ed attenzione, oltre che uno spazio tutto suo per continuare a movimentare il panorama fumettistico nazionale.

PRESENTA LA RIVISTA COSA CI SARà QUALI CONCORSI SONO LEGATI ALLA RIVISTA
La rivista sarà uno spillato di 48 pagine per il numero 0 e di 64 per le altre uscite, interamente a colori, patinata lucida, e con varie rubriche dedicate al mondo cosplay: ad esempio la rubrica “Realizza un costume” spiegherà per ogni uscita come realizzare un costume cosplay (per ogni numero il costume di un personaggio differente), dove reperire i materiali, quali sono i migliori negozi, come realizzarlo etc etc.
Grande spazio poi lo dedicheremo alle iniziative dei cosplayer, con fumetti realizzati direttamente da loro oppure iniziative musicali o altro sempre made in cosplay. Ovviamente non mancheranno interviste a personaggi celebri, come ad esempio la bellissima Yuna, reportage sulle varie iniziative, moltissime foto-gallery fornite dagli stessi cosplayers (mandatene ancora!) e tanto buon fumetto (non sveliamo il nome illustre che accompagnerà con ben 16 tavole il numero 0 della testata) e soprattutto un concorso abbinato al miglior fotoromanzo cosplay: ogni mese il più bello verrà pubblicato sulla rivista!
Ma ovviamente questo è solo l’inizio!

Vi aspettiamo tutti in anteprima nazionale al Fumettour di Salerno dal 2 al 4 ottobre e soprattutto al Romics 2009 (8-11 ottobre), la fiera per antonomasia del mondo cosplay che ha avuto la lungimiranza di appoggiare fin dall’inizio e di patrocinare la nostra rivista. Mi raccomando! Cosplayers di tutto il mondo unitevi!

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati