Questo sito contribuisce alla audience di

Arriva la nuovissima serie La Pantera Rosa & Co

A Luglio, Boomerang, canale satellitare di Turner Italia (gruppo TimeWarner) dedicato ai grandi classici dell’animazione e alla visione condivisa genitori-figli, “si tinge di rosa” con l’arrivo della nuovissima serie La Pantera Rosa & Co. La pantera più famosa al mondo torna quindi in tv nei panni di un adolescente e con una grafica tutta nuova. Appuntamento dal lunedí al venerdí in prima serata, alle 20.40, con episodi in prima tv e in esclusiva sul canale 608 di SKY.

La Pantera Rosa

A Luglio, Boomerang, canale satellitare di Turner Italia (gruppo TimeWarner) dedicato ai grandi classici dell’animazione e alla visione condivisa genitori-figli, “si tinge di rosa” con l’arrivo della nuovissima serie La Pantera Rosa & Co.

La pantera più famosa al mondo torna quindi in tv nei panni di un adolescente e con una grafica tutta nuova. Appuntamento dal lunedí al venerdí in prima serata, alle 20.40, con episodi in prima tv e in esclusiva sul canale 608 di SKY.

La Pantera Rosa & Co. (titolo originale The Pink Panther & Pals) é composta da 26 episodi inediti, di 30 minuti ciascuno, prodotti dalla MGM. Ogni puntata si compone di tre corti: i due con protagonista Pink Panther - rivisitata in chiave moderna e piú giovane ma con i tratti inconfondibili che l’hanno resa famosa - sono infatti separati dal corto dedicato al duo Ant e Aardvark. Nelle sue avventure, la giovane pantera sarà accompagnata, tra gli altri, dall’amico Hoarse e dal buffo ometto Big Nose, che per alcuni riprende storicamente il ruolo dell’ispettore Clouesau.

Prodotta quest’anno negli Stati Uniti, la serie offre molti richiami ai classici episodi anni ‘60: l’animazione resta tradizionale e dai colori pastello, la sceneggiatura é muta ed é accompagnata dalla musica, quella del tema originale composto da Henry Mancini (che ha firmato le musiche di ben 100 film, tra cui Moon River di Colazione da Tiffany, vincendo 4 Oscar).

Altra caratteristica immutata nel tempo, sono i diretti messaggi alla telecamera da parte della pantera Rosa (come nel film Alfie o nelle pellicole di Woody Allen), che permettono ai soli telespettatori di sapere cosa la nostra protagonista stia veramente pensando, rendendoli cosí “complici” delle sue avventure. Seguendo la grande tradizione degli attori comici muti come Buster Keaton o Charlie Chaplin, un sopracciglio alzato, uno sbadiglio annoiato, un cenno del capo o un semplice sguardo, rivolti direttamente ai ragazzi a casa, guardando dritto dritto la telecamera… valgono piú di mille parole. In un mondo pieno di chiacchiere infinite, spesso senza senso, ecco un personaggio così originale che non ha bisogno di dire una parola!

Inoltre, sia che le cose vadano per il giusto verso o invece la travolgano, la Pantera Rosa non perde mai la sua compostezza. Molto testarda, può essere attaccata ma mai umiliata. La Pantera Rosa infatti é sicura di sé, furba (d’altronde é un felino!) e piena di risorse. Rappresenta uno stile di vita finalmente “easy”, dove tutto va preso per il verso giusto, in particolare rispetto alle disavventure dell’ometto Big Nose.

Pur disegnata con tratti piú morbidi, da pantera adolescente (con una grafica quindi piú vicina a una nuova generazione di telespettatori) e munita di gadget moderni (pc, cellulari, skateboard etc), la nostra protagonista è quindi riconoscibile all’istante. La sua firma? La camminata inconfondibile, con zampate rosa al seguito. 

Tutto il meglio della sua carismatica personalità é riproposto in La Pantera Rosa & Co. in un nuovo mondo contemporaneo, dove le regole continuano peró a essere messe a dura prova, piegate e talvolta infrante.

La Pantera Rosa incarna talmente tanto la fantasia che può farla diventare realtà: possiede infatti una rara magia che usa come e quando vuole. Per esempio, può trasformare una noiosa giornata allo zoo in una divertente missione: far diventare gli elefanti rosa.

E quando finalmente riesce nel suo intento, rischiando di essere schiacciata dalla mandria impazzita, disegna una botola nel prato e ci si tuffa dentro! La Pantera Rosa ottiene sempre tutto ciò che vuole… ma mai nel modo più semplice e scontato.

STORIA DEL PERSONAGGIO

La Pantera Rosa cartoon nasce nel 1964 ed é ideato dal duo David DePatie e Friz Freleng (animatore con una grande sperienza negli Studios della Warner Bros, firma di Titti e Silvestro e Speedy Gonzales) per i titoli di testa dei film del regista americano Blake Edwards, il primo dei quali si intitola proprio La Pantera Rosa (nome del prezioso diamante rubato nel film).

Il personaggio, anche grazie al famosissimo tema musicale, conquista immediatamente il pubblico. Freleng e DePatie vengono quindi immediatamente contattati per la produzione di una serie di cortometraggi.

The Pink Panther diventa subito popolare e apprezzato: già il primo corto, The Pink Phink, si aggiudica un Academy Award. Seguiranno nel tempo ben altri 124 corti di successo. Le ultime due serie animate: “Pink Panther & Sons” (1984), ovvero Pinky e Panky, e “The New Pink Panther Show” (1993), dove la nostra protagonista ha per la prima volta una voce.

Nota curiosa: per la creazione del personaggio David DePatie e Friz Freleng si ispirarono all’eleganza di Cary Grant e all’impertinenza di James Dean. Non essendo previsto nessun dialogo, diedero al personaggio la mimica di Buster Keaton.

I PROTAGONISTI DE LA PANTERA ROSA & CO.

PANTERA ROSA
La nuova pantera, in versione teenager, é piú vivace che mai e trasforma ogni momento della sua giornata in un’avventura da vivere insieme agli amici, grazie anche alle tecnologie e ai giochi oggi famigliari ai piú piccoli, come pc o skateboard. Tutte le situazioni bizzarre in cui spesso si ritrova sono per lei un ottimo spunto per usare la fantasia e divertirsi, creando nuove gag e rendendo il mondo sempre piú “rosa”.

Carta d’identità
NOME: Pantera Rosa
DATA DI NASCITA: 11 Aprile 1964
ETÀ: 46?… no, solo 14!
SESSO: maschile
SPECIE: felino
SEGNI PARTICOLARI: rosa inconfondibile e passo felpato

BIG NOSE
Big Nose è l’adulto guastafeste. Rappresenta la classica figura autoritaria che può diventare un ostacolo per tutto ciò che un giovane felino vorrebbe fare.

Non odia la Pantera… è solo frustrato dal fatto che non sa come affrontarla, oltre ad essere infastidito perché ormai non è più giovane come lei. Antagonista della Pantera Rosa, più per caso che per proposito, è parte integrante del suo mondo bizzarro.

HOARSE
Hoarse é un amico della Pantera Rosa. Sempre presente quando lei ne ha bisogno, di volta in volta ricopre il ruolo di cavallo da corsa, mezzo di trasporto od ostacolo per Big Noise.

A volte Hoarse diviene la voce narrante negli episodi in cui è necessario raccontare la storia.
È anche la voce della coscienza della Pantera quando questa dorme troppo in una bella giornata…

ANT & THE AARDVARK
Sulla scia della grande tradizione dei cartoon come Titti e Silvestro, Bugs e Elmer, Wily E. Coyote e Beep Beep – quella del “predatore sempre in agguato contro la preda impossibile da catturare” – Boomerang ha il piacere di presentare i nuovi corti di Ant & The Aardvark.
Prodotti sempre da DePatie e Freleng, Ant & Aardvark apparvero per la prima volta nella serie Pink Panther Show del 1970 e riscossero subito molto successo, tanto da diventare parte della serie stessa con le loro singole gag. 

Ant (la formica) è stata creata per essere la preda e Aardvark (l’armadillo) il predatore: ma non è sempre vero che essere più grandi è meglio. Questa formica è troppo allegra per essere mangiata, soprattutto non da un nevrotico un po’ ottuso come Aardvark. 

ant ANT è, in ultima analisi, più intelligente e più forte anche di un bue, figuriamoci di un Aardvark. 

Come riesca ad evitare di essere mangiata, essendo la formica più pigra dell’universo, è peró inspiegabile. E’ buona, simpatica e allegra per natura. 

Dotata di grande senso artistico, ama suonare l’armonica, dipingere paesaggi e vedere sculture moderne anche in un semplice pezzo di legno. Quando è alle prese con una nuova creazione, non vuole essere disturbata, ma spesso compare Aadvark a rovinare tutto.

AARDVARK cerca in tutti i modi di catturare Ant. E’ un tipo nervoso e ipocondriaco. Se inizia qualcosa va imperterrito fino in fondo, nonostante le battute d’arresto. Quindi, se si propone di scalare una piccola collina perché la formica si trova sulla cima… e all’improvviso una cascata cambia il suo corso, sappiamo che Aard è capace di continuare a salire nonostante l’inondazione! 

La Pantera Rosa La Pantera Rosa La Pantera Rosa

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti