Questo sito contribuisce alla audience di

Simona Fabrizi

Per molti anni sono stata nel commercio. La mia attività era una cartoleria, non avrei potuto che occuparmi di matite, colori e quant’altro! Ora ho molto più tempo da dedicarmi alla mia passione e , cercando di tramutarla anche nel mio lavoro, mi occupo di grafica e illustrazione lavorando come freelance.



PRESENTATI
Innanzi tutto un saluto a tutti i lettori della rubrica ed un grazie ad Enrico per questa piccola intervista che mi da modo di presentarmi a tutti voi. Inizio dalla cosa più banale, il mio nome è Simona Fabrizi ma quando scorrazzo per la rete preferisco Simonix. Sono nata e vivo a Roma ed anche io faccio parte della schiera dei Peter Pan, avendo ormai i miei bei quarant’anni.

DI COSA TI OCCUPI ATTUALMENTE
Per molti anni sono stata nel commercio. La mia attività era una cartoleria, non avrei potuto che occuparmi di matite, colori e quant’altro! Ora ho molto più tempo da dedicarmi alla mia passione e , cercando di tramutarla
anche nel mio lavoro, mi occupo di grafica e illustrazione lavorando come freelance.

QUANDO NASCE LA TUA PASSIONE PER I CARTOON
Come tutti quelli nati negli anni ’70 sono cresciuta con i classici dei cartoon. Ho iniziato con Jeeg Robot (non so quante figurine ho comprato a £50 il pacchetto!), Heidi, Candy Candy, per passare,poi, a Lady Oscar, Lupin, Lamù, Bem e via dicendo. Mi tenevano tutti compagnia nei pomeriggi dopo la scuola tra i compiti e la merenda. Naturalmente con gli anni l’interesse è cambiato, maturato, anche se, per molti, può sembrare un controsenso. Oggi un cartone animato, anche per il mio amore per il disegno, lo guardo con occhi diversi.

CARTOON PREFERITO
E’ molto difficile sceglierne uno su tutti, anche perchè ognuno è legato a ricordi dell’infanzia. Posso, però, affermare, senza difficoltà, di essere una grande fan del lavoro di Hayao Miyazaki : Heidi, Conan, Lupin per citarne alcuni, i film che mi sono piaciuti di più,invece, sono La città incantata e Il castello errante di Howl.

PERCHè
Il nome Hayao Miyazaki, secondo me, racchiude il passato e il presente del mondo dei cartoni animati. Mi piacciono le sue storie, che non sono mai banali, i sui personaggi ricchi di fantasia e qualche volta decisamente eccentrici. Mi piace l’atmosfera che riesce a creare con i colori e le inquadrature soprattutto nei suoi film, a volte, è quasi poesia.

QUANDO NASCE LA TUA PASSIONE ARTISTICA
Credo sia nata con me. Uno dei ricordi più vividi della mia infanzia sono proprio le ore passate in compagnia di matite e colori. Naturalmente vedendo i cartoni animati mi sono ritrovata a voler riprodurre i miei beniamini e da allora il mio disegnare si è rivolto sempre più spesso a personaggi “fumettosi” piuttosto che ai soggetti
tradizionali. Anche se i miei studi si sono indirizzati a tutt’altro, ho cercato comunque di sviluppare la mia passione da autodidatta, ho anche frequentato un corso di fumetto manga. Da alcuni anni ,ormai, ho scoperto la colorazione digitale. Oggi mi dedico quasi esclusivamente a questa tecnica che mi appassiona molto.

HAI UN SITO WEB?
Sì, www.esseffe.info Da qualche anno racchiude più o meno quello che sono io artisticamente. Ci sono una selezione dei miei lavori digitale e non solo, a volte mi dedico alla ricerca di nuovi supporti su cui disegnare.

PERCHè è NATO?
Principalmente è stato creato per far conoscere i miei disegni. Dopo aver ricevuto delle richieste per dei lavori, ho pensato che potesse essere anche un mezzo per incrementare le commissioni.

PRESENTA IL TUO SITO
La grafica del sito, quasi interamente sviluppata da me, è semplice ed essenziale. Gioca esclusivamente su due colori , il ciclamino e l’avana e le loro gradazioni. Ho voluto dare un aspetto scherzoso ai testi e alle pagine che si dividono in varie sezioni. Oltre alle consuete dedicate alle presentazioni, potrete sfogliare le gallerie delle mie illustrazioni e quelle dei lavori fatti. La parte a cui sono più affezionata,però, è quella dedicata a Mèla Company, un mio original character. Essendo sviluppato anche come un blog, troverete una serie di articoli vari da poter commentare e un piccolo shoutbox.

ALTRO
WWW.COMIXBOX.IT : LA MIA COMMUNITY
Oltre ad un sito personale ho anche ideato una community www.comixbox.it dedicata ai fumetti e al disegno.
I “boxiani”, così si chiamano simpaticamente gli iscritti, hanno molte possibilità all’interno del loro spazio. Possono condividere lavori, idee e informazioni, creare gruppi e pagine, partecipare ai vari forum interni, dedicarsi al proprio blog, chattare con gli amici ecc. ecc.

PERCHè è NATA
Le motivazioni sono più di una. In primo luogo, però, è nata dalla voglia di aggregare persone con la mia stessa passione per i fumetti e per l’arte in ogni sua forma. Volevo avere un posto dove potermi confrontare, stimolare la fantasia e l’esercizio e magari imparare dal lavoro di persone più esperte di me.

PROGETTI FUTURI
Prossimamente vorrei dedicarmi all’ e-commerce. Mi piacerebbe aprire nel mio sito una sezione dedicata alla vendita on-line creando delle linee di cartotecnica e non solo. Naturalmente vorrei far ruotare il tutto quasi esclusivamente sul personaggio Mèla Company.

Altro progetto è quello di sviluppare Comixbox in modo da poter organizzare anche delle attività concrete. Incontri, partecipazioni ad eventi, contest ed altre iniziative per cui stiamo lavorando.

RAPPORTO CON IL MONDO RADIOTELEVISIVO
Credo che la televisione sia il più grande mezzo divulgativo anche se ormai è stato in gran parte spodestato da internet. Penso, però, che oggi dia troppo spazio e importanza ad argomenti futili e, a volte ,diseducativi.
Per quanto riguarda i cartoon c’è ancora la convinzione che siano solo “cose da bambini”. Lo spazio dedicato è molto poco, si vede qualcosa di più interessante su MTV e qualche altro canale. So della nascita di MAN-GA su Sky che però non tutti vedono, compresa me. La radio, devo essere sincera, non è una mia abitudine.

PROGRAMMA PREFERITO
Anche qui difficile sceglierne uno. Per quanto riguarda i cartoni animati, ad esempio,non perdo puntata dei Simpson , Futurama, Griffin e American Dad, ma ne vedo molti altri. Per il resto mi piacciono i documentari antropologici, quindi programmi tipo “Passaggio a Nord Ovest” di Alberto Angela. Le serie come “Lost”,
“Dott. House”, “CSI” ecc. ecc. Adoro i film in bianco e nero ma anche quelli di Tarantino e Tim Burton (adoro il suo stile!).

CANALI CHE GUARDI PIù FREQUENTEMENTE e PERCHè
Di solito spazio tra i vari canali a seconda della programmazione. Oltre ai canali soliti, però, spesso guardo Rai Movie per i film italiani di qualche anno fa. Spero di aver aver risposto esaurientemente alle tue domande :)
Ciao

Simona Fabrizi

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti