Questo sito contribuisce alla audience di

Marco Milani

Prospettiva editrice intervista: Marco Milani parla del suo "Sognando e dintorni"

Parlaci del tuo libro, “Sognando e dintorni”.
Sognando e dintorni è una raccolta contenente dieci racconti che come tematiche vanno dal genere fantastico, all’anomalo, alla fantascienza. Scrivendo da almeno tredici anni, ho selezionato e aggiornato racconti anche un po’ datati della mia produzione ma che volevo presenti nel mio libro d’esordio perché mi hanno dato soddisfazioni, e opere recenti degli ultimi due anni.
La particolarità, e questo mi da ancora più soddisfazione, è che questo lavoro sarà utile a qualcuno, ovvero come già sai essendone l’editore, saranno devoluti tutti i miei proventi e i diritti di questo libro ad AMANI for Africa per aiutare il centro di Kivuli gestito dai padri Comboniani.

Quali sono i temi dei tuoi racconti e romanzi?
Essendo immerso da sempre in letture tra l’anomalo, l’orrore e il fantastico, passando per la fantascienza, quali potevano essere le tematiche su cui mi sarei ritrovato a scrivere se non le stesse?

Quando scrivi ti ispiri a qualche scrittore in particolare?
Ispirazione? Nessun in particolare o forse tutti. Come King che ambienta molte sue opere nel Maine, io ambiento vari miei racconti attorno a casa mia o in luoghi che conosco. Certo che il confronto Maine-Pianura Padana… senti come suona male.

E il libro che avresti voluto scrivere?
Uno, tantissimi! Da It all’Ombra dello scorpione di King, a qualunque cosa abbiano scritto Asimov e Tolkien. E qui mi fermo anzi, pensandoci, ce n’è forse uno sopra tutti: Il mio nome è leggenda, di Richard Matheson.

Raccontaci i tuoi inizi. Da quanto tempo scrivi?
Dal 1990 o 91. Ma è solo da un anno e mezzo circa mi è venuta la voglia di tirare le somme e la smania di pubblicare.
Hai pubblicato i tuoi lavori su Internet?
Avrò intasato la rete, ormai. E mi sono limitato ad una quindicina di racconti e un po’ di poesie. Almeno un 25/30 amici webmaster di siti letterari hanno avuto la cortesia di pubblicarmi, e li ringrazio ancora. La loro gentilezza ha permesso di farmi conoscere, tanto per cominciare, in Internet.

E i tuoi progetti futuri?
Tanti. Di più. Se riuscissi a fare anche solo la metà di quello che mi sono preposto… Ho un sito, www.domist.net di ‘Letteratura e Pace’ da gestire e sviluppare, anche tramite il ‘Progetto Letterario Internazionale’ che sta muovendo i primi passi. Una trentina di racconti da ripassare. Un malloppone di fogli con parti di storie, idee mezze sviluppate e quant altro da mettere in ordine, ovvero scrivere.

Il prossimo libro che vuoi scrivere?
Ne ho tre in revisione, sono quasi pronti. ‘In nomine patris’ che è una raccolta di racconti horror, ‘Lab-U’ un romanzo fantastico il un mondo alternativo, ‘Progetto Terra 2012’ che è un romanzo di fantascienza.
Poi penso che riuscirò a partire con il nuovo romanzo, ho già tutto il materiale pronto. Un fantasy che balza tra passato remoto e presente. Draghi e guerrieri di ieri, leggende montane e misteri di adesso. Mi ispira bene, speriamo di fare un buon lavoro.

Che cosa ne pensi dell’editoria a pagamento?
E’ una realtà, una questione di scelta di vari editori e parecchie… tipografie?
Non è un problema, almeno per me. Sta poi allo scrittore decidere che strada vuole intraprendere, valutando tutti i pro e i contro.

Per chi volesse contattarti?
www.domist.net è il sito.
www.domist.net/marcomilani è la mia home.
domninisticon@libero.it o postmaster@domist.net gli indirizzi . Ci sono sempre, specie quando si deve trattare di ‘letteratura e pace’.

Ultimi interventi

Vedi tutti