Questo sito contribuisce alla audience di

L'autobiografia del prigioniero politico più famoso d'America

La mia danza del sole L'autobiografia del detenuto politico più famoso degli Stati Uniti d'America, alla cui causa si sono votati personaggi come il Dalai Lama, Nelson Mandela, Rigoberta Menchu, Robert Redford e Oliver Stone, e tuttora rinchiuso ingiustamente in un carcere di massima sicurezza americano.

Accusato ingiustamente dal governo americano - ricorrendo a strumenti legali, paralegali e illegali - dell’omicidio di due agenti dell’FBI nel 1975 (un breve resoconto tecnico della farsa giudiziaria è affidata all’ex ministro della giustizia degli Stati Uniti Ramsey Clark, autore della prefazione), Peltier, al tempo uno dei leader di spicco dell’American Indian Movement (AIM), marcisce in condizioni disumane in una prigione di massima sicurezza da quasi trent’anni. Nonostante la sua innocenza sia ormai unanimemente sostenuta dall’opinione pubblica mondiale, nonostante una campagna internazionale in suo favore che ha coinvolto il Dalai Lama, Nelson Mandela, il subcomandante Marcos, Desmond Tutu, Rigoberta Menchu, Robert Redford (che sulla vicenda di Peltier ha prodotto il documentario Incident at Oglala), Oliver Stone, Howard Zinn, Peter Matthiessen, il Parlamento europeo e Amnesty International, per il governo americano il caso del prigioniero 89637-132 è chiuso. Non sorprende dunque che Peltier sia divenuto un simbolo dell’oppressione di tutti i popoli indigeni del mondo e che la sua vicenda abbia ispirato libri (Nello spirito di Cavallo Pazzo di Peter Matthiessen), film (Cuore di tuono di Michael Apted, per esempio) e canzoni (i Rage Against the Machine hanno dedicato a lui la canzone Freedom).
In parte lucidissimo manifesto politico, in parte toccante memoir, questa è la straordinaria storia della sua vita, raccontata per la prima volta da Peltier in persona. Una meravigliosa testimonianza spirituale e filosofica che rivela un modo di concepire la vita, ma soprattutto la politica, che trascende la dialettica tradizionale occidentale e i suoi schemi (amico-nemico, destra-sinistra e così via): i nativi la chiamano la danza del sole.

Leonard Peltier emerge come brillante leader politico dell’American Indian Movement negli anni Sessanta. Il 6 febbraio 1976 viene arrestato e da quel giorno si trova in carcere. Ora è confinato a Leavenworth, Kansas, una delle prigioni più repressive degli Stati Uniti. Questo è il suo primo libro.

Ultimi interventi

Vedi tutti