Questo sito contribuisce alla audience di

Conversazione con Dacia Maraini

Da Edizioni della Sera un tuffo nelle lotte per l'emancipazione femminile di ieri...e di oggi!

Stefano Giovinazzo, direttore della casa editrice Edizioni della Sera, e Alessandra Stoppini, hanno realizzato un’interessante intervista con Dacia Maraini. “Il volto delle donne-conversazione con Dacia Mariani” è un botta e risposta con la famosa scrittrice, che riflette sulla condizione femminile di ieri e di oggi. Le battaglie degli anni Settanta, di cui la Maraini è stata indiscussa protagonista, hanno permesso alle giovani donne di allora di emanciparsi e vivere una vita diversa rispetto a quella delle loro nonne e mamme.

Secondo la scrittrice quelle lotte non sono state inutili: sono valse ad equiparare i diritti tra uomini e donne, facendo sì che almeno sulla carta avessero le stesse possibilità. Non mancano i riferimenti ad alcune delle grandi donne della storia: Ipazia, Matilde Serao, Cristina da Pizzano. Veri esempi di emancipazione, di coraggio di andare controcorrente, coraggio che a volte manca alle ragazze di oggi.
“Darsi fiducia, volersi bene, appassionarsi a una professione e andare avanti senza farsi scoraggiare”. Questo è il consiglio di Dacia alle ragazze del nostro tempo, disposte troppo spesso a vendersi. Le responsabilità sono soprattutto di natura culturale, e i tagli alla scuola pubblica impediscono la formazione di una società più cosciente.

Le donne “dovrebbero avere più fiducia in se stesse. Invece vediamo che troppo spesso le donne si buttano via, si fanno trattare male, si considerano meno che niente. Psicologia da schiave, non facile da scrollarsi di dosso”. Un libretto tascabile che allarga l’eterna piaga della nostra società, ma che allo stesso tempo spinge le nuove generazioni a puntare in alto, forti delle vittorie delle loro madri.

Ultimi interventi

Vedi tutti