Questo sito contribuisce alla audience di

5-0 alla selezione aostana. In evidenza Mascara e Llama.

Nella prima amichevole della stagione, il Catania supera una rappresentativa della Valle d'Aosta per 5-0, grazie alle marcature di Plasmati (2), Babù, Llama e Caserta. Ottima la prestazione di Mascara.

Tempo di amichevoli per le squadre di serie A, in vista del prossimo campionato, ancora più arduo rispetto alla passata stagione e che per altro inizierà in anticipo rispetto alle scorse stagioni (per facilitare la preparazione dei giocatori della nazionale nell’ottica dell’Europeo del 2008).

Prima uscita anche per il nuovo Calcio Catania di Silvio Baldini che, a Chatillon, di fronte ad un numero di supporter invidiabile (considerato il poco prestigio del match) supera una rappresentativa locale guidata da mister Groppi per 5-0. Dovendo fare a meno di Colucci, Polito, Vargas, Spinesi, Edusei e Morimoto, rimasti in tribuna, Baldini mette in campo una formazione abbastanza rimaneggiata, schierando in attacco Plasmati (corazziere di 24 anni che ha dato il meglio di sè in C) come centravanti, assistito da Mascara, Babù e Del Core, schierati sulla trequarti. Il primo tempo si conclude sull’1-0, grazie ad una rete del neoacquisto Babù, ottimamente imbeccato da Mascara: proprio il fantasista di Caltagirone ha mostrato da subito di essere in palla e di avere un’ottima intesa con Babù, in rossazzurro da nemmeno un mese.

Nella ripresa Baldini prova il possibile centrocampo titolare, schierando Tedesco e Baiocco in mediana e Caserta nell’innovativa posizione di trequartista. E proprio il centrocampista ex Igea Virtus realizza il 4-0 (dopo le marcature di Plasmati e di Llama, autore di un ottimo esordio) con un gran tiro al volo su sponda di Plasmati, che poi realizzerà il definitivo 5-0.

Adesso per i rossazzurri si prospetta una seconda parte di preparazione casalinga, in Sicilia, probabilmente ad Aci Sant Antonio.

Le categorie della guida